Soldati di Giuseppe Ungaretti: analisi | Video

Di Redazione Studenti.

Soldati di Giuseppe Ungaretti: in questo video Martina Di Primio analizza il breve componimento del poeta e ci spiega il significato e le figure retoriche

SOLDATI DI UNGARETTI: TESTO

"Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie"

Questo è il testo di Soldati di Giuseppe Ungaretti, un brevissimo componimento che fa parte della raccolta L'Allegria. La poesia è stata composta nel luglio del 1918, mentre il poeta stava combattendo in trincea, durante la Prima Guerra Mondiale presso il bosco di Courton in Francia. Il luogo e la data sono indicati sotto la lirica stessa, proprio per dare alle poesia l'aspetto di un diario personale, mentre era al fronte.  

Soldati di Ungaretti: in questo video Martina Di Primio analizza il breve componimento
Soldati di Ungaretti: in questo video Martina Di Primio analizza il breve componimento — Fonte: redazione

ANALISI SOLDATI DI UNGARETTI

In Soldati Ungaretti esprime il dramma e la precarietà del momento storico e della condizione umana. Il titolo della poesia diventa parte integrante del testo, essenziale per la sua comprensione. La condizione dei soldati schierati nelle trincee viene paragonata alle foglie degli alberi che cadono in autunno. L'apertura con il "si" impersonale rende il contenuto della poesia universale. Al termine "soldati" possiamo sostituire quello di "uomini": tutti gli esseri umani vivono in una condizione precaria

Il parallelismo tra uomo e foglie è un topos letterario, un luogo comune utilizzato dai poeti per indicare la precarietà, la fragilità dell'esistenza umana. Lo troviamo anche in:

  • Omero, libro VI dell'Iliade (Tal quale la stirpe delle foglie è la stirpe degli uomini) e nel poeta greco Mimnermo;
  • Virgilio, nel VI libro dell'Eneide (Si staccano e cadono come foglie)
  • Dante, canto III dell'Inferno (Come d'autunno si levan le foglie, una appresso de l'altra)

SOLDATI DI UNGARETTI, FIGURE RETORICHE

Le figure retoriche presenti in Soldati:

  • Analogia: procedimento che mette in relazione due termini dal significato differente, eliminando nessi logici (soldati, foglie);
  • Anastrofe: inversione dell'ordine normale di un gruppo di parole "Si sta come d'autunno [...] le foglie";
  • Enjambement: frattura fra verso e unità sintattica (presente in ogni verso).

GUARDA IL VIDEO CON MARTINA DI PRIMIO