Socrate e la maieutica | Video

Di Redazione Studenti.

Socrate e la maieutica: che ruolo aveva la maieutica per il filosofo che si riteneva un ostetrico di anime. La video spiegazione a cura di Benedetta Santini

SOCRATE E LA MAIEUTICA

Benedetta Santini ci spiega Socrate e la maieutica
Benedetta Santini ci spiega Socrate e la maieutica — Fonte: redazione

Socrate è uno dei più importanti filosofi della storia. L'oracolo di Delfi riteneva Socrate il più sapiente tra tutti gli uomini. Socrate ha cercato di interrogare le persone che era ritenute più sapienti di lui. Dopo aver fermato artigiani e politici, ha capito che l'oracolo di Delfi aveva ragione: tutte le persone che interrogava si credevano le più sapienti. Come se non bastasse venivano messe in crisi dalle domande di Socrate. Lui si rendeva conto di essere ignorante, diversamente dalle persone che interpellava. 

Come faceva Socrate a mettere in crisi le persone con cui parlava? Utilizzava l'ironia e, continuando a parlare, cadevano in contraddizione. Una cosa importante da ricordare è che Socrate, con la sua ironia, non voleva ridicolizzare l'interlocutore ma scherzare sulla loro saccenza. Un altro aspetto del metodo di Socrate era quello di focalizzarsi sul Ti Estì: il filosofo chiedeva delle definizioni precise all'interlocutore che poi metteva a prova con la dialettica

Con la dialettica Socrate riusciva a demolire le definizioni dell'interlocutore, che cadeva in contraddizione. Per Socrate l'ingiustizia era una malattia dell'anima, da paragonare a una malattia fisica. Da questa conclusione, secondo Socrate, l'ingiustizia va curata con un processo. 

Le persone interrogate da Socrate reagiscono in modi diversi: c'è chi rifiuta e chi invece ammetteva di avere torto. Questa reazione apriva alla maieutica. Socrate aiutava le anime ad avere una maggiore consapevolezza. 

Per riassumere:
  • L'Oracolo di Delfi ritiene Socrate il più sapiente tra gli uomini
  • Socrate non si ritiene tale, ma sa che l'Oracolo non può sbagliare
  • Socrate interroga chi ritiene più sapiente di lui attraverso due metodi:
  • ironia e ti estì
  • Il filosofo mette alla prova gli interlocutori con la dialettica
  • Gli interlocutori di Socrate cadono in contraddizione
  • Un esempio è il dialogo fra Socrate e Polo sull'ingiustizia
  • Gli interlocutori di Socrate rispondono o con il rifiuto o con la consapevolezza
  • Ecco perché Socrate si definisce "Ostetrica di anime"
  • Attraverso la maieutica Socrate aiuta le anime a sviluppare consapevolezza e verità

GUARDA IL VIDEO DI BENEDETTA SU SOCRATE E LA MAIEUTICA