I nostri speciali Promessi sposi

Sintesi capitolo 32 promessi sposi: domande e risposte

Di Redazione Studenti.

Sintesi capitolo 32 promessi sposi: domande e risposte sul testo del romanzo di Manzoni, con rimandi diretti ai punti interessati

CAPITOLO 32 PROMESSI SPOSI

Sintesi capitolo 32 Promessi sposi
Sintesi capitolo 32 Promessi sposi — Fonte: getty-images

Il capitolo 32 de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni (scarica qui se vuoi il riassunto dettagliato dei capitoli 31 e 32) continua a raccontare le vicende di Milano sotto la peste.

Come finisce la guerra per la successione al Monferrato e al ducato di Mantova?
La Guerra per la successione finisce con l'attribuzione del ducato di Mantova a Carlo di Nevers, e del Monferrato al Duca di Savoia.

Descrivi la composizione del veleno delle unzioni secondo le supposizioni popolari.
Il veleno era composto di rospi, serpenti, bava, sostanze infettive: tutto ciò che le fantasie più strane riuscivano a trovare. Si aggiungevano poi gli incantesimi che rendevano il veleno infallibile.

DOMANDE CAPITOLO 32 PROMESSI SPOSI

Descrivi la processione e l'ambiente in cui si muove completando lo schema:

  • "L'11giugno che era il giorno stabilito la processione uscì sull'alba dal Duomo. Andava dinanzi una lunga schiera di popolo, donne la più parte ... venivan poi l'arti, le confraternite in abiti di varie forme e colore,poi le fraterie poi il clero secolare, ognuno con l'insegne del grado e con una candela o un torcetto in mano..."
  • "Nel mezzo, tra il chiarore di più fitti lumi, tra un rumore più alto di canti,sotto un baldacchino, s'avanzava la cassa, portata da quattro canonici parati a pompa... . Dai cristalli trasparivail venerato cadavere, vestito di splendidi abiti pontificali..."
  • "Dietro la spoglia del morto pastore... e vicino a lui come di meriti di sangue edi dignità così ora anche di persona l'arcivescovo Federigo. Seguiva l'altra parte del clero, poi i magistrati con gli abiti di maggior cerimonia, poi i nobili quali vestiti sfarzosamente come a dimostrazione solenne di culto, quali in segno di penitenza, abbrunati, o scalzi e incappati, con la buffa sul viso; tutti con torcetti. Finalmente una coda d'altro d'altro popolo misto..."
  • "Tutta la strada era parata a festa; i ricchi avevan cavate fuori le suppellettili più preziose; le facciate delle case povere erano state ornate da' dei vicini benestanti o a pubbliche spese; ... c'eran de' rami fronzuti, da ogni parte pendevano quadri, iscrizioni, imprese; su' davanzali delle finestre stavano in mostra vasi, ancaglie rarità diverse;... . A molte di quelle finestre infermi sequestrati guardavanla processione e l'accompagnavano con le loro preci....".

Da dove deriva il termine "monatti"?
"... Il nome vuole il Ripamonti che venga dal greco monos; Gaspare Bugatti..., dal latino monere; ma insieme dubita, con più ragione, che sia parola tedesca, per essere quegli uomini arrolati la più parte nella Svizzera e ne' Grigioni. Nè sarebbe infatti assurdo il crederlo una troncatura del vocabolo monathlich( mensuale); giacchè nell'incertezza di quanto potesse durare il bisogno, è probabile che gli accordi non fossero che di mese in mese..."

AUDIO LEZIONE SUI CAPITOLI 31 E 32 DEI PROMESSI SPOSI

Ascolta l'audiolezione del nostro podcast dedicata ai capitoli 31 e 32 dei Promessi sposi di Manzoni:

Ascolta su Spreaker.

VIDEO LEZIONE SUI CAPITOLI 31 E 32 DEI PROMESSI SPOSI

Se preferisci il video, qui trovi una lezione per immagini sui capitoli 31 e 32 dei promessi sposi.