Simulazioni prima prova, tema d'attualità sulla felicità: indicazioni per svolgerla

Di Maria Carola Pisano.

Tema d'attualità sulla felicità, traccia di una delle simulazioni prima prova 2019 scelte dal MIUR. Ecco come affrontare il primo scritto

SIMULAZIONI PRIMA PROVA 2019

Simulazioni prima prova: tema sulla felicità
Simulazioni prima prova: tema sulla felicità — Fonte: istock

Tre le tracce dei temi d'attualità proposti dal Miur quest'anno per la prima delle due simulazioni prima prova di maturità 2019 c'è un tema sulla felicità. Tema delicato e rischioso perché è facile cadere nella banalità quando se ne scrive. La traccia Miur propone un testo di Giacomo Leopardi tratto dallo Zibaldone. In questo testo Leopardi propone una sorta di arte della felicità: secondo l'autore la vita trova infatti significato nella continua ricerca degli obiettivi che, una volta raggiunti, possono renderci felici. Se non raggiunti, la vita perde di significato. 

SIMULAZIONI MIUR

La traccia chiede agli studenti di riflettere su questo tema facendo riferimento alle esperienze personali, alle conoscenze e alle letture. Si può inoltre sviluppare la propria riflessione in paragrafi, ciascuno dei quali deve essere opportunatamente titolato. 

Come abbiamo detto, il tema della felicità rischia di essere un'arma a doppio taglio: da un lato si presta a una riflessione profonda che si può ben argomentare attraverso le proprie esperienze e competenze; dall'altro si rischia di cadere nella banalità, rimanendo nella superificie della questione senza riuscire ad approfondirla.

TEMA SULLA FELICITÀ

Come si sviluppa un tema sulla felicità e sulla ricerca della stessa? Di seguito trovi una guida per scrivere un testo completo sull'argomento in cui facciamo proprio riferimento a Leopardi, con altri spunti e riflessioni da cui puoi partire per la svolgere la traccia della simulazione della prima prova. 

Hai optato per un'altra traccia? Ecco i consigli per svolgere le altre tipologie: