Simulazione seconda prova 2019, i possibili autori per il classico

Di Veronica Adriani.

Quali sono gli autori più papabili per il liceo classico? Ecco le possibili scelte per la simulazione seconda prova 2019 sulla base degli autori usciti in passato

SIMULAZIONE SECONDA PROVA 2019

Simulazione seconda prova 2019 liceo classico
Simulazione seconda prova 2019 liceo classico — Fonte: istock

Simulazione seconda prova: tracce del 2 aprile. Tutte le tracce pubblicate dal Miur per le simulazioni di maturità 2019

È quasi l'ora della seconda simulazione seconda prova 2019 anche per gli studenti del liceo classico. Che, come per ogni esame, hanno un'incognita: quale sarà l'autore selezionato dal MIUR alla maturità? Sarà lo stesso che uscirà anche nella prova di giugno?

L'incognita, però, stavolta è doppia: la seconda prova 2019, si sa, per il classico sarà mista: questo comporta una doppia traduzione rispetto al solito. Latino e greco sono le due materie su cui prepararsi. Il dubbio è: come?

SIMULAZIONE SECONDA PROVA 2019, POSSIBILI AUTORI GRECI

Sul fronte del greco, il ricordo è più fresco e la prova più semplice: il compito del classico per l'esame 2019 infatti prevederà un testo in greco già tradotto, che lo studente dovrà solamente commentare. Ma quali potrebbero essree gli autori scelti?

Guardando allo scorso anno, mentre i più papabili erano Demostene e Platone, la scelta del MIUR è ricaduta su Aristotele. Perché non puntare quindi nuovamente su uno dei due autori?

Se vuoi rivedere tutti gli autori greci usciti negli anni precedenti, dai uno sguardo qui:

SIMULAZIONE SECONDA PROVA 2019, POSSIBILI AUTORI LATINI

Per la versione di latino dobbiamo invece tornare un po' più indietro con la memoria. Nel 2017 l'autore più quotato dagli studenti era Tacito. Seguivano Seneca, Cesare e Cicerone. Considerando che proprio Tacito è stato il protagonista dell'ultima simulazione e che Seneca è stato invece l'autore scelto dal MIUR nel 2017, forse ha senso puntare su Cicerone, a meno di sorprese.

SIMULAZIONE SECONDA PROVA 2019: COME PREPARARSI ALLA VERSIONE

Per tradurre al meglio la versione durante la simulazione, ricordati che la fretta non aiuta e che sarà meglio ragionare con calma su tutto quello che dovrai fare. Ecco un po' di utili tips per prepararsi al meglio:

  • Leggi autore, titolo e contesto (sei fortunato, sarà in italiano!) e cerca di capire a grandi linee quale sarà l'argomento.
  • Leggi una prima volta il testo ma non lanciarti immediatamente nella traduzione
  • Leggi il testo una seconda volta e dividi in sequenze le frasi, individuandone gli elementi
  • Traduci stando attento ad evitare di tradurre in modo letterale

Non resta ora che rispondere alle domande: tieni conto che gran parte delle informazioni verranno direttamente dal testo e un'altra buona parte dallo stile dell'autore. Mantieni la calma, ragiona e vedrai che avrai la meglio sulla traduzione!