La vera schiavitù è quella delle passioni: traduzione guidata di Senofonte

Di Redazione Studenti.

Traduzione guidata di Senofonte: l'analisi di un brano dello scrittore ateniese tratto dall'Economico, La vera schiavitù è quella delle passioni

Legenda
Proposizione principale
Participio
Congiunzione

Verbo = indicato con una sottolineatura
Soggetto =  indicato con doppia sottolineatura
Inizio di una nuova proposizione = viene indicato con  //

La vera schiavitù è quella delle passioni (Economico, 22-23)


Primo Periodo


Grammatica greca

proposizione principale: ha un forte valore affermativo e sarebbe meglio tradurlo come sì certo, anziché con l’usuale infatti.
proposizione incidentale: =  imperfetto da   =  io dico

qui abbiamo una serie di genitivi che sottintendono sempre = sono schiavi di
= senza dubbio, assolutamente

Approfondimenti didattici di letteratura greca

proposizione relativa introdotta dal pronome relativo neutro plurale che richiede la terza persona singolare.
+ genitivo = comando su qualcuno
proposizione relativa introdotta dal pronome genitivo plurale da
Il caso genitivo è richiesto dal verbo congiuntivo aoristo da accompagnato da che dà una sfumatura eventuale alla frase

proposizione consecutiva introdotta da e anticipata da nella proposizione reggente

proposizione temporale introdotta da .  Il verbo regge i participi predicativi e che regge l'infinito

proposizione relativa
proposizione temporale con sfumatura eventuale. Il participio è un participio predicativo dell'oggetto retto da  congiuntivo aoristo da . L'infinito   è retto dall'aggettivo

coordinata alla consecutiva

Possiamo dunque tradurre questo periodo:

Sì certo, questi sono anche schiavi, disse Socrate, pur essendo senza dubbio anche fieri padroni: alcuni sono schiavi del cibo, altri della lussuria, altri del bere, altri dalle sciocche e dispendiose ambizioni, cose che dominano così tirannicamente gli uomini sui cui hanno potere, che, finchè vedono questi nel pieno della giovinezza e capaci di lavorare, li costringono a sopportare ciò per cui hanno lavorato, e a spendere per i loro stessi desideri, ma qualora si accorgano che sono impossibilitati a lavorare fino alla vecchiaia,lasciano che questi invecchino male e cercano di nuovo di utlizzare altri schiavi.

importante: per rendere migliore la forma italiana anzichè "cose che dominano così tirannicamente", possiamo scrivere "passioni che…"

Secondo periodo

infinito = è necessario..., bisogna
non meno che
participio sostantivato preceduto da preposizione = contro quelli che...

Traduzione:

Ma o Critobulo è necessario combattere per la libertà contro queste passioni allo stesso modo ( = non meno che) con cui (è necessario combattere) contro chi cerca di renderci schiavi.

Scarica la traduzione guidata di Senofonte in formato .pdf