Seconda prova maturità 2022, le ultime parole di Bianchi

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2022, il Ministro dell'Istruzione tira dritto e difende la reintroduzione del secondo scritto: "far venir meno la seconda prova significava azzerare la specificità del percorso”

MATURITA' 2022, BIANCHI DIFENDE LA SECONDA PROVA

Maturità 2022, Bianchi difende la seconda prova: "far venir meno la seconda prova significava azzerare la specificità del percorso”
Maturità 2022, Bianchi difende la seconda prova: "far venir meno la seconda prova significava azzerare la specificità del percorso” — Fonte: getty-images

Senza seconda prova significava azzerare la specificità del percorso": queste le parole del Ministro Patrizio Bianchi nel corso del suo intervento a Mattino Cinque. Il Ministro difende la reintroduzione della seconda prova alla maturità 2022: "Ho insistito con l’idea di reintrodurre sia la prima prova di italiano che quella specifica di indirizzo. Ho insistito per la seconda prova perchè è quella che differenzia il percorso che uno ha fatto, il classico, lo scientifico, quello del tecnico e del professionale".

Sono state spoilerate tutte le materie della seconda prova: ecco l'elenco per Licei, Tecnici e Professionali

LA SECONDA PROVA CI SARÀ

Nessun passo indietro dal Ministro dell'Istruzione che difende l'importanza della seconda prova dopo due anni di esami orali, nonostante le proteste degli studenti. Si attende ancora la pubblicazione dell'ordinanza definitiva ma intanto possiamo anticiparvi che, stando all'ultima bozza circolata, prima e seconda prova scritte si svolgeranno in presenza rispettivamente il 22 e il 23 giugno. Dal lunedì successivo poi le commissioni sentiranno gli orali dei candidati. 

Ascolta su Spreaker.

Cosa devi aspettarti dall'esame? Scoprilo con le nostre guide