Seconda prova 2019 liceo linguistico: caratteristiche della prova, argomenti d’esame e punteggio

Di Veronica Adriani.

Le linee guida del miur per la seconda prova 2019 per il liceo linguistico. Struttura della prova, argomenti d'esame e criteri per il voto

ESAME DI STATO 2019

Come cambia la seconda prova 2019 per il liceo linguistico?
Come cambia la seconda prova 2019 per il liceo linguistico? — Fonte: istock

Dopo l'annuncio del MIUR sulle nuove modalità della seconda prova maturità 2019 con cui gli studenti si dovranno confrontare, iniziano a farsi più chiare le novità che coinvolgeranno gli istituti a partire da quest'anno. Se le materie che usciranno a gennaio lo stabiliranno, liceo classico, scientifico, scienze umane, tecnici e professionali potrebbero infatti dover fare i conti con una prova di maturità multidisciplinare.

Non solo: stando alla comunicazione del MIUR anche l'orale cambierà. Per saperne di più, leggi il focus sul colloquio orale dell'esame.

SECONDA PROVA 2019 LICEO LINGUISTICO

Al liceo linguistico gli studenti dovranno dimostrare una conoscenza almeno B2 delle lingue oggetto d'esame.

La prova, che durerà dalle quattro alle sei ore, sarà così strutturata:

  1. Prima parte: comprensione di due testi scritti, uno di genere letterario e uno di genere non letterario, complessivamente di 1.000 parole con risposte a 15 domande aperte e/o chiuse; il numero complessivo di parole può essere inferiore nel caso in cui il testo letterario sia un testo poetico.
  2. Seconda parte: produzione di due testi scritti, uno di tipo argomentativo e l’altro di tipo narrativo o descrittivo (ad esempio: saggio, articolo, recensione, relazione, e così via), ciascuno della lunghezza di circa 300 parole.

Qualunque sia la lingua straniera esaminata, gli argomenti su cui l'esame si focalizzerà sono:

Dal punto di vista della lingua

  • Ortografia
  • Fonetica
  • Grammatica
  • Sintassi
  • Lessico
  • Funzioni comunicative
  • Modelli di interazione sociale
  • Aspetti socio-linguistici
  • Tipologie e generi testuali

Dal punto di vista della cultura

  • Prodotti culturali di diverse tipologie e generi dei paesi in cui si parla la lingua: letteratura, storia e società, arti, di epoca moderna e contemporanea, attualità.

LICEO LINGUISTICO, SECONDA PROVA MISTA

Ma cosa succederà, in pratica, se la prova sarà effettivamente multidisciplinare?

Sostanzialmente, che gli studenti dovranno confrontarsi non con una ma con due lingue straniere. In questo caso i testi di comprensione scritta saranno due: uno proposto in una lingua e uno nell’altra. Così anche le tracce per la produzione scritta saranno una in una lingua e una nell’altra.

VOTO SECONDA PROVA 2019 LICEO LINGUISTICO

Quest'anno gli studenti del liceo linguistico - così come quelli di ogni altro istituto - vedranno i loro elaborati corretti secondo griglie di valutazione nazionale. Non c'è da spaventarsi: si tratta di criteri destinati alla commissione che sono stati stilati per rendere la valutazione quanto più possibile oggettiva e omogenea. Il quadro di riferimento valuterà il raggiungimento di alcuni obiettivi, nella fattispecie:

  • Comprendere e interpretare testi scritti di diverse tipologie e generi, di tema letterario e non letterario (argomenti di attualità, storico-sociali o artistici), dimostrando di conoscerne le caratteristiche.
  • Produrre testi scritti efficaci e adeguati al genere per riferire, descrivere o argomentare.
Fonte: ufficio-stampa

SECONDA PROVA 2019: LICEI

Vuoi saperne di più sullo svolgimento della seconda prova 2019 per i licei? Ecco qui tutti gli approfondimenti: