Seconda prova matematica e fisica 2019: come affrontarla

Di Veronica Adriani.

Maturità 2019, come affrontare la seconda prova di matematica e fisica. Qualche consiglio pratico per l'esame e la lista delle calcolatrici ammesse

SECONDA PROVA 2019

Come affrontare la seconda prova di matematica e fisica per la maturità 2019?
Come affrontare la seconda prova di matematica e fisica per la maturità 2019? — Fonte: istock

La seconda prova maturità 2019 è la "bestia nera" tra gli scritti dell'esame di Stato, ora che la terza prova non è più prevista. Le motivazioni sono tante: non solo è la prova più complessa dal punto di vista tecnico, ma anche la più lunga: per alcuni durerà addirittura otto ore. Inoltre per molti indirizzi quest'anno la prova sarà mista, ovvero verterà su più di una materia di indirizzo. uno dei casi più emblematici è quello del liceo scientifico, dove i maturandi si troveranno a dover affrontare una prova mista di matematica e fisica, per la prima volta in assoluto.

Se non sai ancora come si svolge la prova nel dettaglio, puoi dare uno sguardo qui: guida allo svolgimento della prova di matematica e fisica per lo scientifico

SECONDA PROVA 2019 LICEO SCIENTIFICO

Nella guida linkata poco sopra c'è il dettaglio dei temi segnalati dal MIUR per prepararsi adeguatamente. Assicurati di aver studiato tutto, e per esercitarti utilizza le simulazioni del Ministero. Se non le hai a portata di mano, le trovi qui:

SECONDA PROVA MISTA

Come affrontare invece la traccia vera e propria? Ecco qualche consiglio pratico:

  • Leggi attentamente la traccia e, se necessario, chiedi chiarimenti.
  • Tieni sotto controllo l'ansia, la fame e la sete: ovvero, non dimenticarti di mangiare e bere se ne senti la necessità. Aiuta a tenere la concentrazione attiva e a non disperdere le energie.
  • Scegli subito quale dei due problemi vuoi affrontare, oltre ai quattro degli otto quesiti proposti. Non perdere tempo su cose su cui non ti senti preparato.
  • Utilizza gli strumenti che hai a disposizione, come le calcolatrici. Se non sai quali sono i modelli consentiti, li trovi qui.
  • Rileggi, ripeti i calcoli e ricontrolla tutto prima di consegnare: potresti aver utilizzato il giusto procedimento ma sbagliato i calcoli, e questo ti penalizzerebbe.
  • Ricopia in bella, senza aver fretta di consegnare. Usa il tempo a tua disposizione.