Seconda prova maturità 2018: guida per la traccia dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica

Di Elisa Chiarlitti.

Come si svolgerà la seconda prova di maturità per l’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica? Scopriamolo insieme

La seconda prova è uno degli ostacoli più temuti della Maturità 2018. Quest'anno l'appuntamento è fissato per giovedì 21 giugno e e gli studenti dell'ultimo anno delle superiori guardano al secondo scritto con forte ansia e preoccupazione. 
In questa guida troverai tutte le informazioni sullla struttura e lo svolgimento delle tracce della seconda prova per l'Istituto Tecnico Trasporti e Logistica, le materie di quest'anno e gli esempi di tracce scelte dal Miur per l'esame degli anni scorsi, utilissime per allenarti.

  1. Maturità 2018: tutto sulla seconda prova dell'Istituto Tecnico Trasporti e Logistica
  2. Seconda prova Istituto Tecnico Trasporti e Logistica: le materie
  3. Struttura e tracce seconda prova Istituto Tecnico Trasporti e Logistica

1. MATURITÀ 2018: TUTTO SULLA SECONDA PROVA DELL’ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA

L’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica è tra le scuole superiori che hanno debuttato all’Esame di Stato nel 2015 e per questo motivo gli studenti che si apprestano a diplomarsi hanno poco materiale a cui fare riferimento per affrontare la seconda prova.

L’Istituto Tecnico di Trasporti e Logistica è un indirizzo dell’Istituto Tecnico che presenta tre articolazioni con le relative opzioni. Eccole di seguito:

  • Costruzione del mezzo
  • Costruzione del mezzo opzione Costruzioni Aeronautiche
  • Costruzione del mezzo opzione Costruzioni Navali
  • Conduzione del mezzo
  • Conduzione del mezzo opzione Conduzione del mezzo Aereo
  • Conduzione del mezzo opzione Conduzione del mezzo Navale
  • Conduzione del mezzo opzione Conduzione di apparati ed impianti marittimi
  • Logistica

2. SECONDA PROVA ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA: LE MATERIE

Seconda prova Istituto Tecnico Trasporti e Logistica
Seconda prova Istituto Tecnico Trasporti e Logistica — Fonte: istock

Prima di analizzare la struttura della seconda prova, è il caso di approfondire il discorso materie caratterizzanti, soprattutto perché ci troviamo di fronte ad un indirizzo di scuola superiore che presenta numerose articolazioni e opzioni. Le materie caratterizzanti sono quelle discipline strettamente collegate al percorso di studi di ogni tipologia di scuola: ogni anno il Miur ne stila una lista suddividendole per indirizzo di studi e, verso la fine di gennaio, sceglie quale tra queste sarà oggetto della seconda prova. Nel caso dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica le materie caratterizzanti sono le seguenti:

Costruzione del mezzo
- Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo

Costruzione del mezzo opzione Costruzioni Aeronautiche
- Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo aereo

Costruzione del mezzo opzione Costruzioni Navali
- Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo navale

Conduzione del mezzo
- Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo
- Meccanica e macchine (Per percorsi coerenti con la conduzione di apparati ed impianti marittimi)

Conduzione del mezzo opzione Conduzione del mezzo Aereo
- Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo aereo

Conduzione del mezzo opzione Conduzione del mezzo Navale
- Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo navale

Conduzione del mezzo opzione Conduzione di apparati ed impianti marittimi
- Meccanica e macchine

Logistica
- Logistica

Il Miur ha indicato una sola materia per ogni articolazione/opzione. Questo significa che l’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica è uno di quegli indirizzi che conosce le materie della seconda prova ancor prima dell’annuncio del Miur di gennaio e quindi anche per la maturità 2018, come per ogni anno, le materie della seconda prova dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica scelte dal Miur sono state:

  • Costruzione del mezzo: Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo;
  • Costruzioni Aeronautiche: Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo aereo;
  • Costruzioni Navali: Struttura, costruzione, sistemi e impianti del mezzo navale.
  • Conduzione del mezzo: Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo;
  • Conduzione del mezzo aereo: Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo aereo;
  • Conduzione del mezzo navale: Scienze della navigazione, struttura e costruzione del mezzo navale;
  • Conduzione di apparati ed impianti marittimi – Meccanica e macchine.
  • Logistica: Logistica.


3. STRUTTURA E TRACCE SECONDA PROVA ISTITUTO TECNICO TRASPORTI E LOGISTICA

Come viene strutturata la traccia di questa seconda prova? La traccia è costituita da due parti: la prima dovrà essere svolta per intero, mentre la seconda parte sarà costituita da quesiti tra i quali dovrai scegliere le domande a cui rispondere sulla base delle indicazioni contenute nel testo della traccia.

Per svolgere la seconda prova ti saranno richieste competenze nel settore tecnologico-aziendale: dovrai saper svolgere attività di analisi tecnica, decisione su processi produttivi, ideazione, progettazione e dimensionamento dei prodotti, individuazione di soluzioni e problematiche organizzative e gestionali. Nello specifico, il secondo scritto di Maturità per l’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica si articolerà in una delle seguenti tipologie:

  1. analisi di problemi tecnologico-tecnici;
  2. analisi di caratteristiche di macchine e apparecchiature;
  3. ideazione e progettazione di componenti e prodotti delle diverse filiere;
  4. analisi di processi tecnologici di produzione, gestione e controllo qualità;
  5. sviluppo di strumenti per l’implementazione di soluzioni dei processi produttivi;
  6. gestione di attività produttive e del territorio.


Per farti un’idea concreta della seconda prova dell’Istituto Tecnico Trasporti e Logistica ti rimandiamo alle tracce scelte dal Miur per la Maturità 2017. Eccole qui di seguito: