Seconda prova maturità 2019 Liceo Scientifico: caratteristiche, argomenti d'esame e punteggio

Di Maria Carola Pisano.

Seconda prova 2019, Liceo Scientifico: scopri argomenti, domande, punteggio e caratteristiche della nuova prova

SECONDA PROVA 2019 LICEO SCIENTIFICO

Seconda prova maturità 2019: caratteristiche del compito del Liceo Scientifico
Seconda prova maturità 2019: caratteristiche del compito del Liceo Scientifico — Fonte: istock

Il rischio che la seconda prova 2019 diventi multidisciplinare c'è ed è sempre più concreto. Il Miur, il 26 novembre, ha pubblicato le novità rispetto alla struttura del secondo scritto d'esame e le griglie di valutazione per entrambe le prove ministeriali, linee guida che dovrebbero aiutare le commissioni ad attribuire valutazioni più oggettive. Il secondo scritto, come stabilito dalla riforma, potrebbe diventare per la prima volta multidisciplinare e includere le materie caratterizzanti dell'indirizzo di studio che, nel caso del liceo scientifico, sono matematica e fisica.

MATURITÀ 2019 NOVITÀ

Alla maturità 2019 vedremo il debutto ufficiale di fisica? Ancora non sappiamo dirlo: il Miur ha assicurato che entro gennaio pubblicherà le materie della seconda prova per ogni indirizzo, lasciando così pochissimo tempo agli studenti per prepararsi alla prova. L'unica guida, in questo clima d'incertezza, è fornita dai quadri di riferimento pubblicati dal Miur che servono sia per strutturare le nuove tracce delle seconde prove di maturità, sia come guida per una valutazione più omogenea dei compiti.

All'interno del quadro di riferimento della seconda prova maturità 2019 per il liceo scientifico il Miur ha indicato le caratteristiche della prova d'esame e i nuclei tematici fondamentali sui quali gli studenti dovranno prepararsi per affrontare il secondo scritto dello scientifico che potrebbe avere sia domande di fisica che di matematica e che è previsto che duri dalle quattro alle sei ore.

SECONDA PROVA MATEMATICA

La seconda prova di matematica del Liceo Scientifico prevede la risoluzione di un problema fra due proposti e la risoluzione di 4 quesiti tra gli 8 forniti dal Miur. Il candidato dovrà dimostrare di aver acquisito i principati concetti e metodi della matematica di base in una prospettiva storico critica. Deve inoltre dimostrare di comprendere e padroneggiare il metodo dimostrativo, la capacità di argomentare attraverso l'uso del ragionamento logico. Inoltre, "In riferimento ai vari nuclei tematici potrà essere richiesta sia la verifica o la dimostrazione di proposizioni, anche utilizzando il principio di induzione, sia la costruzione di esempi o controesempi, l'applicazione di teoremi o procedure, come anche la costruzione o la discussione di modelli e la risoluzione di problemi.
I problemi potranno avere carattere astratto, applicativo o anche contenere riferimenti a testi classici o momenti storici significativi della matematica. Il ruolo dei calcoli sarà limitato a situazioni semplici e non artificiose".

SECONDA PROVA MATEMATICA ARGOMENTI

Gli argomenti della prova di matematica sono indicati nel quadro di riferimento che il Miur ha stabilito per la seconda prova del liceo scientifico:

  • Aritmetica e algebra (Rappresentazioni dei numeri e operazioni aritmetiche; algebra dei polinomi; equazioni, disequazioni e sistemi);
  • Geometria Euclidea e cartesiana (Triangoli, cerchi, parallelogrammi
    Funzioni circolari; Sistemi di riferimento e luoghi geometrici; Figure geometriche nel piano e nello spazio);
  • Insiemi e funzioni (Proprietà delle funzioni e delle successioni; Funzioni e successioni elementari; Calcolo differenziale; Calcolo integrale);
  • Probabilità e statistica (Probabilità di un evento; Dipendenza probabilistica; Statistica descrittiva).

SECONDA PROVA 2019 FISICA

La seconda prova 2019 di fisica sarà strutturata come quella di matematica: il maturando deve risolvere uno fra i due problemi proposti e quattro fra gli otto quesiti stabiliti dal Miur. La seconda prova "mira a rilevare la comprensione e la padronanza del metodo scientifico e la capacità di argomentazione fisica attraverso l’uso di ipotesi, analogie e leggi fisiche. In riferimento ai vari nuclei tematici potrà essere richiesta, relativamente a fenomeni naturali o a esperimenti, la soluzione di problemi attraverso la costruzione e discussione di modelli, la formalizzazione matematica, l’argomentazione qualitativa, l’analisi critica di dati. La prova potrà contenere riferimenti a testi classici o momenti storici significativi della fisica".

ARGOMENTI DI FISICA

Di seguito i nuclei tematici fondamentali individuati dal Miur per la seconda prova maturità 2019 di fisica per il liceo scientifico:

  • Misura e rappresentazione di grandezze fisiche (incertezza di misura; rappresentazioni di grandezze fisica);
  • Spazio, tempo e moto (grandezze cinamtiche; sistemi di riferimento e trasformazioni; moto di un punto materiale e di un corpo rigido; cinametica classica e relativistica);
  • Energia e materia (lavoro ed energia; conservazione dell'energia; trasformazione dell'energia; emissione, assordimento e trasporto di energia);
  • Onde e particelle (onde armoniche sonore ed elettromagnetiche; fenomeni di interferenza; dualismo onda-particella);
  • Forze e campi (rappresentazione di forze mediante il concetto di campo; campo gravitazionale; campo elettromagnetico; induzione elettromagnetica).

VOTO SECONDA PROVA LICEO SCIENTIFICO MATEMATICA

Fonte: ufficio-stampa

VOTO SECONDA PROVA LICEO SCIENTIFICO FISICA

Fonte: ufficio-stampa

VOTO SECONDA PROVA LICEO SCIENTIFICO COMPITO MISTO

Fonte: ufficio-stampa

Leggi tutte le novità che riguardano il nuovo esame di Stato: