Seconda prova 2017: le tracce che spaventano gli studenti

Di Francesca Ferrandi.

Maturità 2017, seconda prova: l'autore e le tracce più temute dagli studenti. Ecco tutte le loro reazioni sui social network a pochi minuti dall'inizio

Maturità 2017 seconda prova: le paure degli studenti

Seconda prova 2017: ansie studenti
Seconda prova 2017: ansie studenti — Fonte: istock

La seconda prova sta per iniziare: in questa ultima mezz’ora si raccolgono tutte le ansie e le preoccupazioni degli studenti circa la traccia scelta per loro dal Miur per questa Maturità, che sarà diversa a seconda dell’indirizzo di scuola superiore. I maturandi del classico con la versione di latino, quelli dello scientifico con la traccia di matematica, quelli ancora del linguistico con la prova in lingua straniera: ognuno di loro ha il terrore che il Miur scelga per la seconda prova di Maturità «proprio quella parte di programma che non ho studiato». Pronti a scoprire insieme quali sono le tracce che più spaventano gli studenti alle prese con l’esame di Stato?

Seconda prova 2017: l’ansia sui social

Tra gli studenti più preoccupati per questa seconda prova ci sono sicuramente quelli del Liceo Scientifico che dovranno vedersela con i problemi e i quesiti di matematica. Loro, però, potranno scegliere di scartare i più complessi, scelta che invece non avranno – ad esempio – gli studenti del Classico. L’autore della versione di latino (e il brano) sarà uno e uno solo e come ogni anno ci sono nomi che fanno più paura di altri.

Tra gli studenti più impauriti, anche quelli di Amministrazione Finanza e Marketing (ex ragioneria), le cui tracce di seconda prova sono sempre particolarmente complesse e perciò in grado di infondere molta paura ai maturandi.

Il tempo però stringe e la seconda prova 2017 sta per iniziare. Il nostro consiglio? Scacciare le paure e rimanere concentrati. Buona fortuna, studenti!