Apologia di Socrate: commento

Apologia di Socrate: commento della frase "Ma ormai è l'ora di partire, per me, a morire, per voi, a vivere: chi di noi due si avvii verso un destino migliore, è ignoto a tutti, fuorché alla divinità"