Scuole chiuse: che fine fanno le ore di lezione perse

Di Maria Carola Pisano.

Cosa succede alle lezioni perse a causa delle scuole chiuse per terremoto o allerta meteo? Ecco la risposta del Miur

Scuole chiuse: che fine fanno le lezioni perse?

Scuole chiuse, che fine fanno le ore di lezione perse?
Scuole chiuse, che fine fanno le ore di lezione perse? — Fonte: istock

Durante il maltempo e a causa di disastri natuali come i terremoti, le scuole potrebbero rimanere chiuse per danni o in via precauzionale, anche per diversi giorni. La domanda che genitori e studenti si pongono è che fine fanno le ore di lezione perse a causa della chiusura degli istituti? Il Ministero dell'Istruzione, in occasione della nevicata che ha interessato Roma nel 2012, aveva emanato una circolare che faceva chiarezza sulle lezioni perse a causa degli eventi eccezionali come allerta meteo e maltempo.

LA CHIUSURA DELLE SCUOLE E IL LIMITE DEI 200 GIORNI DI LEZIONE

Nell'occasione della forte nevicata che aveva interessato la città di Roma nel febbraio 2012, il Miur aveva chiarito che la validità dell'anno scolastico rimane garantita anche se cause di forza maggiore, come la disposizione delle scuole chiuse per eventi eccezionali, fanno diminuire i giorni di lezione oltre il limite dei 200. Allo stesso tempo, però, le scuole possono anche scegliere in questo caso di adattare il loro calendario scolastico magari rimodulando la data di fine della scuola.