Scuole chiuse fino al 6 aprile: ecco dove

Di Redazione Studenti.

Scuole chiuse fino al 6 aprile: le regioni che hanno stabilito la chiusura delle scuole fino a dopo Pasqua per contenere la terza ondata

SCUOLE CHIUSE

Sono 10 le regioni in zona rossa (Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Lazio, Marche, Piemonte, Puglia, Veneto, Campania e Molise e la provincia autonoma di Trento), mentre le altre sono in zona arancione, ad eccezione della Sardegna che continua a essere zona bianca.  

SCUOLE CHIUSE FINO AL 6 APRILE

Con il nuovo DPCM le scuole di ogni ordine e grado rimangono chiuse nelle zone rosse e si ricorre alla didattica a distanza al 100%. Alcune regioni per affrontare la terza ondata hanno deciso misure più drastiche e hanno già stabilito che le scuole resteranno chiuse fino a Pasqua.

  • In Abruzzo le scuole rimangono chiuse fino al 6 aprile;
  • In Campania sto alle lezioni in presenza fino al 3 aprile.

Le altre regioni seguono invece le regole del DPCM: ecco cosa è previsto per le zone arancioni e per le zone rosse.

Nelle zone rosse possono continuare a svolgere le lezioni in presenza:

  • Alunni con bisogni educativi speciali (BES)
  • Alunni con disabilità

A questi si possono aggiungere altri gruppi di studenti, come chiarito da una nota del Ministero: "Al fine di rendere effettivo il principio di inclusione valuteranno di coinvolgere nelle attività in presenza anche altri alunni appartenenti alla stessa sezione o gruppo classe – secondo metodi e strumenti autonomamente stabiliti e che ne consentano la completa rotazione in un tempo definito – con i quali gli studenti BES possano continuare a sperimentare l’adeguata relazione nel gruppo dei pari, in costante rapporto educativo con il personale docente e non docente presente a scuola. "

Fonte: istock