Maturità 2018: scadenze di marzo per l'ammissione agli esami

Di Maria Carola Pisano.

Maturità 2018, scadenze per l'ammissione all'Esame di Stato. Ecco quali segnare in calendario a marzo per non avere problemi con la burocrazia

MATURITà 2018: SCADENZE PER GLI STUDENTI

Maturità 2018, le date da segnare sul calendario
Maturità 2018, le date da segnare sul calendario — Fonte: istock

Studio matto e disperato per la maturità? Non basta, per arrivare sereni e senza intoppi agli Esami di Stato, è necessario anche tenere a mente le date in cui scadono i termini ultimi per la consegna dei vari documenti. Ecco quali sono le date di marzo che i maturandi devono segnare sul calendario e perché.

SCADENZE MATURITÀ 2018: DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E PRIVATISTI

Entro il 15 marzo gli alunni che frequentano le lezioni ma intendono presentarsi all'esame di Stato 2018 come candidati esterni devono ritirarsi dalla frequenza ed entro il 20 marzo sono chiamati a presentare al Direttore Generale dell'Ufficio Scolastico della regione nella quale hanno la residenza, la domanda di partecipazione alla maturità. Gli studenti che invece si presenteranno come candidati interni alla maturità nel mese di marzo saranno alle prese con le simulazioni delle prove degli esami di Stato che permetteranno loro di confrontarsi con tracce dello stesso livello e con la durata delle prove.

MATURITÀ 2018, TRACCE E SIMULAZIONI