Saper(e)Consumare, al via il concorso per le scuole: domande entro il 30 aprile 2022

Di Redazione Studenti.

Parte Saper(e)Consumare, il concorso per le scuole che vuole educare e sensibilizzare giovani e adulti al consumo sostenibile e responsabile. I migliori progetti saranno premiati con un contributo di 10.000 euro da destinare a ciascuna scuola vincitrice.

Saper(e)Consumare: il concorso che educa ad un consumo consapevole

Saper(e)Consumare, il concorso per le scuole Medie e Superiori
Saper(e)Consumare, il concorso per le scuole Medie e Superiori — Fonte: getty-images

Saper(e)Consumare è una iniziativa che vuole educare e sensibilizzare giovani e adulti al consumo sostenibile e responsabile, promuovendo un percorso di info-formazione nelle scuole e sviluppando competenze digitali che possano essere utilizzate anche nell’ambito dell’insegnamento dell’Educazione civica.
Il concorso si rivolge a tutti gli istituti scolastici secondari di I e II grado che potranno partecipare con la presentazione di un progetto per l’ampliamento dell’offerta formativa nell'anno scolastico 2022-2023.

Come partecipare a Saper(e)Consumare

Ogni scuola potrà partecipare con un solo progetto da allegare sul form presente sul sito www.istruzione.it/ProtocolliInRete/ oppure accedendo all’area SIDI entro e non oltre le ore 23:59 del 30 aprile 2022.
Le scuole dovranno elaborare e sviluppare in classe anche utilizzando i materiali prodotti in questi mesi nel percorso di info-formazione per docenti e liberamente accessibili sul sito www.sapereconsumare.it, un progetto su almeno due di queste quattro aree tematiche:

  • educazione digitale (diritti, opportunità e rischi del vivere connessi);
  • diritti dei consumatori;
  • consumo sostenibile (economia circolare, gestione delle risorse, lotta agli sprechi);
  • educazione finanziaria.

I migliori progetti saranno premiati con un contributo di 10.000 euro da destinare a ciascuna scuola vincitrice per potenziare la dotazione tecnologica dell’istituto e promuovere le competenze digitali degli studenti.La graduatoria sarà pubblicata su www.sapereconsumare.it.

Contenuti sull'ambiente per la scuola:

Ascolta su Spreaker.