Saltare gli esami in cambio di retweet: il patto fra studenti e professori

Di Chiara Casalin.

Niente esami in cambio di condivisioni di un post sui social. Ecco gli accordi fra studenti e prof per evitare esami e compiti in classe

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

SALTARE ESAMI – Raggiungi 5.000 retweet e potrai saltare il l’esame finale”. Succede in America, dove una nuova moda è dilagata nelle scuole superiori: niente compiti in classe ed esami grazie ai retweet. E i professori, strano ma vero, sembrano stare al gioco, come dimostrano le foto che circolano sul social network. Su Twitter infatti gli appelli dei poveri studenti che sperano di riuscire ad evitare compiti ed esami di matematica (una delle materie più gettonate) ma anche di teologia, geografia e via dicendo sono davvero tanti!

Da non perdere: le scuse più assurde per sfuggire all'interrogazione

EVITARE UN ESAME – Secondo ABC News a dare il via a tutto è stato Andrew Muennink, uno studente all’ultimo anno della Round Rock High School in Texas, che ha convinto la sua professoressa Cindy House a togliere il test di arte se la foto con il loro patto avesse raggiunto i 15.000 retweet. Da lì poi tantissimi altri studenti hanno stretto accordi con i loro insegnanti, e le immagini di strette di mano davanti alla lavagna impazzano su Twitter.

10 motivi per cui fare compiti è dannoso

ESAMI ABOLITI – Ovviamente questo nuovo stratagemma per saltare esami, compiti ed interrogazioni non è stato visto di buon occhio dai presidi delle scuole che hanno garantito che nonostante i patti fra studenti e professori e il raggiungimento del numero stabilito di condivisioni, le prove finali si sarebbero svolte normalmente.
Chissà se qualcuno è riuscito veramente a saltare il suo esame!