Riscatto della laurea: online il nuovo simulatore

Di Veronica Adriani.

Come funziona il nuovo simulatore INPS per il riscatto della laurea: dove trovarlo e quali sono le novità

RISCATTO DELLA LAUREA

Riscatto della laurea
Riscatto della laurea — Fonte: getty-images

Abbiamo già parlato in altra sede del riscatto della laurea, una procedura che consente a chi si è laureato di riscattare gli anni spesi per conseguire il titolo di studio a fini pensionistici, facendolo con il sistema contributivo o con quello retributivo.

La novità del 2023 è che il simulatore per verificare costi e tempistiche è ora a disposizione in modo gratuito e senza bisogno di inserire credenziali. Vediamo dove si trova e come funziona.

RISCATTO DELLA LAUREA, SIMULATORE INPS

Dove si trova il simulatore INPS senza credenziali? Lo spiega la stessa INPS con una nota, suggerendo di collegarsi al suo portale e seguendo questo iter: Prestazioni e servizi” > “Servizi” > “Riscatto della Laurea per fini pensionistici – Simulatore.

Il simulatore è disponibile su web, tablet e smartphone.

COME FUNZIONA IL SIMULATORE INPS PER IL RISCATTO DELLA LAUREA

Una volta entrati sul portale del simulatore, si dovranno inserire:

  • Durata del corso di studi
  • Data di inizio del corso di studi
  • Data di nascita
  • Sesso
  • Se si è già un lavoratore
  • Data del primo contributo accreditato sulla posizione contributiva
  • Gestione previdenziale INPS in cui far figurare il riscatto
  • Se si è lavorato ininterrottamente
  • Retribuzione imponibile ai fini previdenziali percepita nell'ultimo anno

Il risultato riepilogherà la situazione complessiva, il costo del riscatto (agevolato o meno) e l'importo delle rate. In ultimo, si vedrà anche l'effetto sulla pensione e quindi la data di pensionamento.

Leggi anche: