I nostri speciali ITS ACADEMY: soluzioni post diploma e lavoro

Riforma ITS: pubblicata in Gazzetta Ufficiale. È legge

Di Redazione Studenti.

Cosa dice il testo di legge della Riforma degli ITS pubblicato in via definitiva in Gazzetta Ufficiale

RIFORMA ITS

La Riforma ITS è legge: pubblicato il testo in Gazzetta Ufficiale
La Riforma ITS è legge: pubblicato il testo in Gazzetta Ufficiale — Fonte: getty-images

Il testo della Riforma degli ITS è finalmente in Gazzetta Ufficiale: dopo il via libera definitivo da parte delle Camere, il testo è diventato legge, dando così il via alla riforma tanto attesa, che coinvolgerà gli Istituti tecnici di formazione superiore e potrà contare su un consistente finanziamento del MI (48.355.436 euro annui a decorrere dal 2022).

Le ITS Academy potranno così entrare a pieno titolo in una scia già seguita da tempo in Europa, che mira a professionalizzare ulteriormente la formazione tecnica post diploma e a proporla come alternativa all'Università, insieme ad AFAM e SSML.

ITS ACADEMY

Tra i punti della riforma, ci sono:

  • Creazione di due diversi percorsi di diploma: biennale e triennale, il secondo dei quali equiparato a una laurea breve
  • Governance che comprenda almeno una scuola secondaria di secondo grado della stessa provincia, con un’offerta formativa attinente; una struttura formativa accreditata dalla Regione; una o più imprese legate all’uso delle tecnologie di cui si occuperà l’ITS Academy; un ateneo, un AFAM, un istituto di ricovero e cura a carattere scientifico o un Ente di ricerca
  • Campagne informative e di orientamento nelle scuole
  • Presenza di almeno il 60% di docenti provenienti dal mondo del lavoro
  • Tirocini per almeno il 35% delle ore, da svolgersi in Italia o all'estero e sostenuti da borse di studio

A fine agosto 2022 il ministro Bianchi ha firmato il decreto di riparto delle risorse agli Istituti Tecnologici Superiori (ITS) per l’anno formativo 2022/2023, pari in totale a 48.355.436,00 euro. I finanziamenti provengono dal Fondo per l’istruzione tecnologica superiore e verranno assegnati alle Regioni, che li ripartiranno tra i singoli Istituti.

Una quota del 5% sarà destinata alla realizzazione delle misure nazionali di sistema, tra le quali il monitoraggio e la valutazione. Il Fondo è stato istituito dalla riforma degli ITS Academy ed erogherà lo stesso importo ogni anno.

Sei curioso? Vieni a conoscere gli ITS d'Italia con i nostri approfondimenti: