Rientro in classe e trasporti: ecco come andrai a scuola

Di Veronica Adriani.

Rientro a scuola, aumenta la capienza dei mezzi pubblici. Ecco le nuove norme per i trasporti dopo il vertice tra Governo e Regioni

RIENTRO A SCUOLA

Raggiunto un nuovo accordo fra Stato e Regioni sui trasporti
Raggiunto un nuovo accordo fra Stato e Regioni sui trasporti — Fonte: istock

La tanto attesa conferenza fra le Regioni e il successivo vertice con il Governo hanno dato i risultati previsti: è stato siglato un accordo sul nodo trasporti in vista del rientro a scuola 2020. Il problema principale riguardava la capienza dei mezzi, ridotta a un terzo per via dell'emergenza Covid. Per aggirare la norma era stata avanzata una proposta: considerare i compagni di scuola come congiunti non solo sugli scuolabus ma anche sugli altri mezzi pubblici.

RITORNO A SCUOLA, TRASPORTI

Un'idea che non è stato necessario mettere in atto: la scelta delle Regioni è caduta sull'aumento della capienza dei mezzi. in una nota il Ministero dei trasporti spiega:

A bordo dei mezzi pubblici del trasporto locale, dei mezzi del trasporto ferroviario regionale e degli scuolabus del trasporto scolastico dedicato è consentito, in considerazione delle evidenze scientifiche sull’assunto dei tempi di permanenza medi dei passeggeri indicati dai dati disponibili, un coefficiente di riempimento non superiore all’80%, prevedendo una maggiore riduzione dei posti in piedi rispetto a quelli seduti.

E aggiunge:

Potrà essere aumentata la capacità di riempimento, oltre il limite previsto, esclusivamente nel caso in cui sia garantito un ricambio di aria e un suo filtraggio attraverso idonei strumenti di aereazione che siano preventivamente autorizzati dal CTS.
Al fine di aumentare l'indice di riempimento dei mezzi di trasporto potranno essere installati separazioni removibili tra i sedili.

Resta naturalmente obbligatoria la mascherina a bordo dei mezzi pubblici, inoltre:

su tutti i mezzi di trasporto pubblico locale devono essere installati appositi dispenser, anche in maniera graduale a partire dai mezzi più affollati, per la distribuzione di soluzioni idroalcoliche per la frequente detersione delle mani.

RIENTRO A SCUOLA, NEWS

Tutte le news sul rientro a scuola a settembre: