Rientro a scuola a settembre, nuove misure sanitarie

Di Redazione Studenti.

Cosa ha detto il ministero Speranza sulla prevenzione Covid per il rientro a scuola a settembre: le nuove misure sanitarie in arrivo

RIENTRO A SCUOLA

Cosa sappiamo sulle misure sanitarie in previsione per il rientro a scuola a settembre?
Cosa sappiamo sulle misure sanitarie in previsione per il rientro a scuola a settembre? — Fonte: getty-images

Con la progressiva eliminazione delle mascherine nei luoghi pubblici, la pandemia sembra ormai qualcosa di superato. Ma è davvero così? In verità, i casi positivi sono in aumento, e le autorità - soprattutto quelle sanitarie - stanno già pensando alle prossime mosse da mettere in atto a estate finita.

Come sarà quindi il rientro a scuola a settembre? Qualcosa possiamo immaginarlo dalle parole del ministro della Salute Roberto Speranza.

Cosa sappiamo finora del rientro a settembre, quindi? A La Repubblica il ministro Speranza ha parlato dell'importanza di proseguire con l'isolamento per i positivi: 

Chi è contagiato deve stare a casa. Oggi in isolamento ci sono 650 mila persone, non è immaginabile che se ne vadano in giro [. . . ]. Le mascherine, ad esempio, in certi casi continuano ad essere raccomodate. Restano uno strumento molto utile e il superamento dell’obbligo non significa che sia venuta meno la loro importanza. Vanno usate in tutte le occasioni a rischio.

RIENTRO A SCUOLA E VACCINI

Se con ogni probabilità quindi le mascherine saranno ancora oggetto di discussione, è anche certo che ad ottobre ci sarà una certezza: quella del richiamo vaccinale. Dichiara Speranza:

Una cosa è certa: la campagna di vaccinazione ripartirà con i richiami autunnali. Nell’ultima riunione con gli interlocutori europei, in Lussemburgo, abbiamo deciso di muoverci insieme. Useremo i nuovi vaccini adattati.

Un rientro a scuola, quindi, all'insegna di una nuova prevenzione contro le varianti finora conosciute.

Resta aggiornato sulla maturità in corso: