Rientro a scuola 2022: il vademecum del Ministero

Di Maria Carola Pisano.

Rientro a scuola 2022: il vademecum del Ministero appena inviato alle scuole. Le indicazioni su mascherine e gestione dei casi positivi

RIENTRO A SCUOLA 2022

Rientro a scuola 2022: il vademecum del Ministero
Rientro a scuola 2022: il vademecum del Ministero — Fonte: getty-images

Tutto pronto per il rientro a scuola 2022: il Ministero ha inviato il vademecum alle scuole con le regole e le indicazioni da seguire a partire dal primo giorno di scuola in poi.  

Niente di nuovo sul fronte delle mascherine, dell'etichetta respiratoria e della gestione dei positivi rispetto alle linee guida pubblicate di recente. Un vademecum schematico, quello appena inviato dal MI alle scuole, che riassume brevemente tutte le norme da seguire, tenendo presente che le stesse potrebbero variare a seconda delle esigenze dettate da un possibile aumento dei contagi.  

RIENTRO A SCUOLA: VADEMECUM DEL MINISTERO

Gli alunni potranno continuare le lezioni in presenza solo nel caso in cui mostrassero sintomi respiratori di lieve entità ed in buone condizioni generali che non presentano febbre - e in questo caso sono però obbligati a indossare la mascherina chirurgica o FFP2 fino alla fine dei sintomi. Alunni con sintomatologia compatibile a quella del covid-19, con febbre o con tampone negativo non possono frequentare in presenza.

A queste misure si aggiungono quelle preventive di base, come:

  • sanificazione ordinaria (periodica) e straordinaria in presenza di uno o più casi confermati;
  • Utilizzo di dispositivi di protezione respiratoria (FFP2) e protezione per gli occhi per il personale scolastico a rischio e per gli alunni a rischio (I e II ciclo);
  • corretta igienizzazione delle mani, ricambi d'aria frequenti e etichetta respiratoria.

Per quanto riguarda la gestione dei casi, invece:

  • Casi sospetti: il personale scolastico, i bambini o gli studenti che presentano sintomi indicativi di infezione da Sars-CoV-2 vengono ospitati nella stanza dedicata o area di isolamento, appositamente predisposta e, nel caso di bambini o alunni minorenni, devono essere avvisati i genitori. Il soggetto interessato raggiungerà la propria abitazione e seguirà le indicazioni del MMG/PLS, opportunamente informato.
  • Casi confermati: al momento le persone risultate positive al test diagnostico per SARS-CoV-2 sono sottoposte alla misura dell’isolamento.
    Per il rientro a scuola è necessario l’esito negativo del test (molecolare o antigenico) al termine dell’isolamento.
  • Contatti con casi positivi: non sono previste misure speciali per il contesto scolastico. Si applicano le regole generali previste
    per i contatti di casi COVID-19 confermati come indicate da ultimo dalla Circolare del Ministero della Salute n. 019680 del 30/03/2022 “Nuove modalità di gestione dei casi e dei contatti stretti di caso COVID19”.

Per approfondire: leggi qui il vademecum completo.

Leggi anche: