Rientro a scuola 2021, didattica per tutti in presenza

Di Maria Carola Pisano.

Rientro a scuola 2021, per il CTS è necessario che tutti gli studenti ritornino in presenza a settembre. Ecco le raccomandazioni

RIENTRO A SCUOLA 2021

Rientro a scuola 2021, necessario ritorno in presenza
Rientro a scuola 2021, necessario ritorno in presenza — Fonte: getty-images

Dopo il disastroso risultato delle prove Invalsi 2021, che mette in mostra gli effetti di quasi due anni di DAD sotto pandemia, la priorità del Governo è quella di far ritornare tutti a scuola in presenza a partire dal primo giorno di settembre. 

RIENTRO A SCUOLA A SETTEMBRE 2021

Il CTS ritiene necessaria la presenza in classe degli studenti e spinge affinché il Governo intraprenda ogni sforzo per assicurare la didattica in presenza al 100%. Tra le linee guida per il rientro di quest'anno ci sarebbe anche l'utilizzo di microfoni e di rilevatori di anidride carbonica.

RIENTRO A SCUOLA IN PRESENZA

In classe si dovranno tenere le mascherine quando non è possibile rispettare il distanziamento, gli insegnanti dovranno assicurarsi di far circolare l'aria. Il CTS non ritiene necessario lo screening antigenico o altri test diagnostici preliminari, ma - se fosse possibile - si può ipotizzare di usare il green pass per il personale scolastico. 

Le ultime notizie sul ritorno in classe: