Rientro a scuola 2021: cosa si prevede per il PCTO

Di Redazione Studenti.

Cosa si prevede per il rientro a scuola a settembre relativamente al PCTO: le nuove regole e il protocollo di sicurezza. Ecco cosa c'è da sapere

RIENTRO A SCUOLA 2021

Come sarà il rientro a scuola 2021 rispetto al PCTO?
Come sarà il rientro a scuola 2021 rispetto al PCTO? — Fonte: getty-images

Dopo il via libera al Protocollo sicurezza, siglato nei giorni scorsi d'accordo con i sindacati, si torna anche a parlare di PCTO, ex alternanza scuola-lavoro. E, naturalmente, del rispetto delle normative anti-Covid sul posto di lavoro.

Ma quali sono i punti principali del Protocollo sicurezza, e cosa cambia rispetto allo scorso anno?

PROTOCOLLO SICUREZZA

I punti fondamentali del testo siglato dal Ministero dell'Istruzione, in breve, sono:

  • La garanzia di una corsia preferenziale per la vaccinazione del personale scolastico
  • Il monitoraggio costante dei dati epidemiologici
  • Un tracciamento del contagi d'accordo con le ASL
  • Un piano di screening per la popolazione scolastica
  • Una particolare attenzione alla situazione interna a Convitti e CPIA
  • Un intervento fattivo sull'areazione delle aule
  • La possibilità di utilizzare fondi per i tamponi al personale scolastico
  • Uno sportello di aiuto psicologico per gli studenti

PROTOCOLLO SICUREZZA E PCTO

Dopo lo stop dello scorso anno per molti studenti, quest'anno si sta cercando di salvaguardare le attività di PCTO, considerate parte integrante della formazione scolastica ed extrascolastica degli studenti. I punti da tenere presenti sono:

  • Una costante interlocuzione fra scuole e soggetti partner o in convenzione
  • Una costante verifica della sicurezza nelle aree in cui gli studenti svolgeranno il PCTO
  • La conformità di tali aree rispetto alle prescrizioni generali e specifiche degli organismi di settore

In altre parole, il PCTO potrà essere svolto solo in quelle strutture che dimostreranno il rispetto e la salvaguardia delle normative previste per la sicurezza sanitaria, in accordo con gli organismi preposti al suo controllo.