Rientro a scuola 2020: cosa succede in caso di contagio

Di Maria Carola Pisano.

Rientro a scuola 2020: cosa succede in caso di contagio in classe? Ecco le anticipazioni sul protocollo di sicurezza

RIENTRO A SCUOLA 2020

Rientro a scuola 2020: cosa succede in caso di contagio?
Rientro a scuola 2020: cosa succede in caso di contagio? — Fonte: istock

Il MIUR ha stabilito che gli studenti torneranno sui banchi di scuola il 14 settembre ma non è stato ancora stabilito un protocollo di sicurezza. Conosciamo le linee guida generali: si dovranno indossare le mascherine  negli spazi comuni - in classe solo in presenza di studenti immunodepressi -, i banchi saranno singoli, gli ingressi e le uscite scaglionati (il che porterebbe a un cambiamento anche nell'orario).

COSA SUCCEDE IN CASO DI CONTAGIO

Cosa succederebbe in caso di contagio? Il MIUR non ha ancora delineato un protocollo di sicurezza ma, su un'intervista a La Stampa, la Ministra ha anticipato che in caso di studente positivo, il tampone andrebbe fatto da tutti i compagni di classe che temporaneamente dovrebbero rimanere a casa. Si utilizzerà nuovamente la didattica a distanza come ultima spiaggia per le scuole superiori. 

Le ultime news e le linee guida per il rientro in classe: