Ricorso test medicina 2023: cosa succede ora

Ricorso test medicina 2023: tutto da rifare o no? Cosa succede ora, dopo la segnalazione delle irregolarità e la pubblicazione della graduatoria

Ricorso test medicina 2023: cosa succede ora
istock

Ricorso test medicina 2023

Fonte: istock

Dopo le notizie che riguardano il test di medicina viene da chiedersi: cosa succederà ora? Sappiamo che in tutto sono stati erogati oltre 140mila TOLC MED, che comprendono anche i cosiddetti "quartini", cioè gli studenti che frequentavano ancora la quarta superiore, e che la graduatoria verrà aggiornata il 13 settembre.

TOLC MED 2023

Le irregolarità denunciate nei giorni scorsi? Violazioni del bando, quiz ripetuti tra le varie sessioni, equalizzazione errata, banca dati diffusa nel web. Il giorno stesso della pubblicazione della graduatoria lo studio legale Leone-Fell & C. ha presentato un esposto in procura e un ricorso collettivo al Tar Lazio. C'è la storia dei quiz venduti su Telegram, delle scuole di preparazione che avrebbero accumulato i quesiti chiedendoli ai loro iscritti. La situazione è molto complicata: il MUR ha chiesto chiarimenti suò regolare svolgimento delle prove al CISIA.

Ricorso TOLC MED 2023: cosa succede ora

Cosa succede ora? I candidati che risultano assegnati nelle loro prime scelte stanno procedendo con le immatricolazioni, il primo scorrimento di graduatoria uscirà il 13 settembre e non sembra possibile uno scenario in cui il test venga ripensato e riproposto entro l'inizio dell'anno accademico. Non rimane che attendere gli sviluppi futuri della faccenda per capire come verrà gestito il test medicina 2023 e il prossimo TOLC MED 2024.

Un consiglio in più