Ricorso test medicina 2023: collettivo o individuale? Le differenze

Ricorso test medicina 2023: dopo la denuncia delle irregolarità, c'è chi si chiede quale sia la soluzione migliore. Ecco qualche chiarimento

Ricorso test medicina 2023: collettivo o individuale? Le differenze
getty-images

Ricorso test medicina 2023

Fonte: getty-images

Non si arrestano le polemiche test medicina 2023, sappiamo che la Ministra dell'Università e della Ricerca ha convocato urgentemente per i rappresentanti della Conferenza dei rettori italiani e del Cisia con l'obiettivo di garantire la certezza delle graduatorie (il cui primo scorrimento è previsto per il 13 settembre).

Ricorso TOLC MED 2023: collettivo o individuale?

Secondo lo studio legale Leone-Fell & C. le domande di aprile erano le stesse di luglio, queste sono state condivise e vendute sul web da candidati e da alcune scuole di preparazione. Inoltre, segnala lo studio, ci sarebbero problemi anche con l'equalizzatore e con la gestione del tempo. 

Nel gruppo Facebook Test Medicina e Numero Chiuso, a margine delle denuncia contro il TOLC MED, molte matricole si chiedono se sia il caso di fare ricorso e, se sì, se sia meglio la soluzione collettiva o individuale. Le differenze tra le due soluzioni risiedono anzitutto nei costi, il ricorso collettivo è infatti più economico e abbraccia diversi casi. Inoltre tutto dipende dai casi, dalle irregolarità, dal punteggio raggiunto: il nostro consiglio è, nel caso in cui foste interessati, di farvi un'idea anche guardando a ciò che successo negli anni precedenti. Vi ricordiamo inoltre che deve essere intentato entro e non oltre i 60 giorni dalla pubblicazione della graduatoria e che, ovviamente, il risultato positivo non è certo. 

Le ultime news sul test di medicina

Le ultime novità sul ricorso e sulla graduatoria: 

Un consiglio in più