Riassunto sulla storia dell'ONU

Di Redazione Studenti.

Riassunto sulla storia dell'ONU: fasi e cronologia. Cos'è l'ONU e come si è sviluppata l'Organizzazione delle Nazioni Unite

STORIA DELL'ONU

Riassunto sulla storia dell'ONU
Riassunto sulla storia dell'ONU — Fonte: getty-images

L’ONU è l’Organizzazione delle Nazioni Unite, che nacque nel 1945, al termine della Seconda guerra mondiale.

La prima assemblea generale dell’ONU si tenne a Londra nel 1946, ma dal 1952 la sede ufficiale è a New York, nel Palazzo di Vetro che si specchia nell’East River di Manhattan.

Gli stati membri sono 193. L’Italia ne è entrata a far parte nel 1955.

Gli scopi dell’ONU sono di:

  • prevenire i conflitti
  • promuovere lo sviluppo delle nazioni
  • difendere i diritti dell’uomo.

L’ONU è un’organizzazione piuttosto complessa, e consta di diverse istituzioni.

ORGANI DELL'ONU

I suoi organi più importanti sono tre:

  • Il Segretario generale, che dura in carica cinque anni e ha il compito di mettere in atto le risoluzioni del consiglio.
  • L’Assemblea generale, una sorta di parlamento che elegge il Segretario generale e dove risiedono i rappresentanti di tutti i paesi membri. L’Assemblea si riunisce per discutere ogni argomento che riguardi gli obiettivi delle Nazioni Unite, e che deve essere poi realizzato dagli altri organi dell’organizzazione.
  • Il Consiglio di sicurezza, l’organismo con maggiori responsabilità costituito da quindici membri, di cui cinque permanenti e dieci nominati a rotazione, eletti dall’Assemblea generale per la durata di due anni.
    Per garantire la sicurezza e la pace il Consiglio di Sicurezza può decretare sanzioni economiche contro un Paese che si sia reso responsabile di gravi violazioni dello statuto delle Nazioni Unite. Esso è dotato anche di forze armate, i “caschi blu”, cioè truppe che provengono tutte dagli Stati membri. Il loro nome è dovuto al colore del loro elmetto. Sono guidate da ufficiali e sono state spesso inviate sul campo nel corso di guerre locali, dopo aver ottenuto la firma di trattati internazionali.

TRATTATI E COLLABORAZIONI

L’ONU non dispone di forze armate ai suoi ordini. Il simbolo delle Nazioni Unite, in bianco, è un globo racchiuso da due ramoscelli d’ulivo incrociati. Il colore della bandiera, azzurro, fu scelto come "l'opposto del rosso, colore della guerra", ed equivale a quello dei caschi indossati dal corpo armato dell’ONU. I rami d'ulivo sono simbolo di pace, mentre il globo rappresenta tutti i popoli del mondo.

L’ONU promuove la collaborazione fra le nazioni anche attraverso altri organismi,come la FAO, l’UNESCO, l’OMS, l’UNICEF e la World Bank.

C’è però un’altra rete internazionale indipendente dagli altri Stati che agisce a vantaggio delle persone e delle zone più oppresse: di nquesta rete fanno parte le ONG - Organizzazioni non governative - che non ricadono sotto il cappello nell'ONU.