Capitolo 34 de I Promessi sposi di Manzoni, riassunto | Video

Di Marta Ferrucci.

Riassunto e spiegazione del capitolo 34 de I Promessi Sposi di Alessandro Manzoni

RIASSUNTO CAPITOLO 34 PROMESSI SPOSI - Renzo con uno stratagemma entra a Milano per cercare Lucia ma è attanagliato da un sentimento di sconforto per le scene di desolazione che vede lungo la strada. Arrivato a casa di Don Ferrante e Donna Prassede, quest'ultima gli dice che anche Lucia è al Lazzaretto. Dopo una serie di eventi rocamboleschi raggiunge questo luogo, sempre alla ricerca di Lucia.

RENZO VIENE SCAMBIATO PER UN UNTORE

La narrazione si apre con Renzo che finalmente riesce ad arrivare in città, nonostante non abbia il permesso per poter entrare. Il ragazzo raggiunge il naviglio e chiede subito informazioni perché sta cercando la casa di Don Ferrante, per cercare Lucia. Viene però scambiato per un untore e quindi l'uomo a cui chiede informazioni si allontana immediatamente.

Renzo corre un grande rischio di cui però non si accorge. La descrizione di Manzoni continua dandoci l'idea di una città letteralmente devastata dalla peste. Milano, infatti, è insolitamente silenziosa, attraversata da carri che portano via i cadaveri o che trasportano i malati. L'attenzione di Renzo viene attirata soprattutto da una donna che è stata chiusa in casa insieme ai suoi bambini: la donna gli spiega che quando suo marito è morto, lei ei suoi figli sono stati ritenuti contagiati dalla peste e quindi sono stati barricati in casa.

Alessandro Manzoni
Alessandro Manzoni — Fonte: ansa

Renzo si dimostra un ragazzo di buon cuore quindi le regala due pani che aveva comprato per sé. La sua passeggiata attraverso la città non è finita e, a questo punto,
incontriamo una delle descrizioni più famose de I promessi sposi. Stiamo parlando della vicenda della mamma di Cecilia.

CAPITO 34 I PROMESSI SPOSI TESTO RIASSUNTO

Una donna vestita di bianco si avvicina a un carro di monatti, in braccio tiene la figlia completamente vestita a festa ma priva di vita. Questa bambina si chiama Cecilia e Manzoni si sofferma su di lei e sul suo aspetto fisico. La bimba è vestita a festa, come se fosse pronta per festeggiare qualcosa: è ben vestita e ben pettinata. Ma la donna, rientrando in casa, abbraccia la sua bambina più piccola, anch'essa malata di peste.

CAPITOLO 34 I PROMESSI SPOSI: ANALISI

Quello che l'autore ci fa capire in questo passaggio è che se da una parte la peste sta mietendo le sue vittime - e infatti la mamma di Cecilia rientrando in casa prende in braccio la bambina più piccola anch'essa malata - dall'altra la peste non sta vincendo, la morte non vince su tutto e la purezza e i buoni sentimenti prima o poi potranno trionfare.

Renzo, finalmente, giunge a casa di Don Ferrante, dove scopre che Lucia, malata di peste, è stata portata al lazzaretto. Cercando di raggiungere il lazzaretto però, una vecchia lo accusa di essere un appestato e Renzo, per salvarsi, decide di salire sul carro dei monatti. Arriva così rapidamente al lazzaretto, la cui entrata è letteralmente invasa di malati.

LA CITTA' COME UN PURGATORIO

Quello che devi ricordare di questo capitolo è il viaggio che fa Renzo nei diversi luoghi, parte dalla campagna, passa per il centro della città e poi finalmente giunge al lazzaretto. La città è di nuovo rappresentata come un luogo negativo per Renzo, un luogo che per lui è sintomo di disagio così come era stato precedentemente.
Manzoni descrive la città come una sorta di purgatorio attraverso il quale Renzo deve passare prima di arrivare alla redenzione finale.

Riassunto Promessi sposi - Introduzione| Capitolo 1| Capitolo 2 | Capitolo 3 |Capitolo 4 | Capitolo 5| Capitolo 6| Capitolo 7| Capitolo 8 | Capitolo 9 | Capitolo 10| Capitolo 11| Capitolo 12|Capitolo 13| Capitolo 14| Capitolo 15| Capitolo 16| Capitolo 17| Capitolo 18| Capitolo 19| Capitolo 20| Capitolo 21| Capitolo 22| Capitolo 23| Capitolo 24| Capitolo 25| Capitolo 26| Capitolo 27| Capitolo 28| Capitolo 29| Capitolo 30| Capitolo 31| Capitolo 32| Capitolo 33| Capitolo 34| Capitolo 35| Capitolo 36| Capitolo 37| Capitolo 38|