Incoronazione di Re Carlo III: come sarà e perché se ne parla

Incoronazione di Carlo III d'Inghilterra: come sarà l'evento del 6 maggio a Westminster e perché è così importante

Incoronazione di Re Carlo III: come sarà e perché se ne parla
getty-images

Incoronazione di Carlo III d'Inghilterra

Re Carlo III d'Inghilterra
Fonte: getty-images

L'incoronazione del nuovo sovrano britannico, Carlo III d'Inghilterra, è uno degli eventi più attesi non solo in Gran Bretagna, ma in tutto il mondo. Del resto, l'ultima incoronazione avvenuta nel paese è quella della madre di Carlo, la Regina Elisabetta II scomparsa proprio pochi mesi fa - l'8 settembre 2022 - lasciando il dubbio su quale erede avrebbe preso il suo posto: il figlio Carlo o il nipote William?

La scelta di Carlo di accettare l'incarico e prendere la corona è significativa: la sua - si dice - sarà una rivoluzione della Corona: un'attività di svecchiamento, insomma, che la sua sensibilità di comunicatore aveva ritenuto fondamentale già molti anni prima.

Incoronazione di Carlo III: dove e quando sarà

La cerimonia di incoronazione di Re Carlo III si terrà - come tutti gli altri eventi che riguardano la Royal Family inglese - all'abbazia di Westminster, il 6 maggio 2023, alle 12 ora italiana.

La cerimonia non serve a dare ufficialità all'incarico di Carlo, che in effetti è re fin dal giorno della morte della Regina. Il rito è infatti puramente simbolico, ma serve a rendere formale il ruolo e, fanno sapere da Buckingham Palace, far riflettere sul ruolo del sovrano oggi e guardare al futuro.

Incoronazione di Carlo III: la cerimonia

La cerimonia di incoronazione del Re d'Inghilterra si articola in sette momenti:

  • Recognition - riconoscimento
    È il momento in cui il futuro sovrano si mostra al popolo nelle quattro direzioni, mentre l'arcivescovo e gli altri dignitari pronunciano le loro dichiarazioni. Segue la presentazione della Bibbia rilegata in rosso.
  • Oath - giuramento
    Il futuro re deve giurare sulla Bibbia, sancendo la stretta cooperazione fra regno e chiesa anglicana, di cui diventa il capo. Per la prima volta in questo giuramento si trova un'espressione: il re "cercherà di promuovere un ambiente in cui le persone di tutte le fedi e credenze possano vivere liberamente".
  • Anointing - unzione
    È la parte che avviene in privato, durante la quale il re riceve dall'arcivescovo l'unzione con l'olio. Durante questo momento, Carlo non indosserà la veste cremisi di Stato, ma una semplice camicia bianca, a simboleggiare sottomissione a dio.
  • Investiture - investitura
    L'investitura è il momento in cui il re, dopo aver ricevuto l'unzione, riceve anche le insegne reali. Carlo verrà fisicamente vestito dei paramenti regali: gli speroni d’oro, la spada ingioiellata , gli armilli, la veste, la stola reale, il globo del sovrano e l'anello nuziale d'Inghilterra, lo scettro con croce e asta con colomba.
  • Crowning - incoronazione
    È il momento più importante: l'arcivescovo posa la corona sul capo del re e proclama: "Dio salvi il re!”. I sudditi devono rispondere a loro volta "Dio salvi il re!", dopodiché le campane dell'abbazia suonano per due minuti.
  • Enthronement - intronizzazione
    Rappresenta il momento in cui il re prende possesso del suo regno e siede sul trono.
  • Homage - omaggio
    L'omaggio al nuovo re viene portato dall'erede al trono - in questo caso William, nuovo Principe di Galles - e dal popolo.

Al termine di questi momenti, anche Camilla Shand, sua moglie, verrà incoronata come regina consorte, seguendo lo stesso rituale del re.

Il futuro regno di Carlo III

Ma perché l'incoronazione di Carlo III è così importante? Perché, almeno nelle intenzioni, segnerà una cesura col passato, un cambio di registro importante per un sovrano che ha sempre mostrato attenzione alla comunicazione e ai temi contemporanei.

Carlo, anche da Principe, ha attivamente preso parte alle lotte per la sostenibilità ambientale e contro il cambiamento climatico. Quello che i sudditi si aspettano dal nuovo re è un'attenzione a questi temi anche all'interno della stessa corona: snellire la monarchia, renderla meno costosa per i britannici, e soprattutto più moderna.

Conosci Elisabetta II? Ascolta la sua storia

Ascolta la storia di Elisabetta II, la Regina d'Inghilterra morta lo scorso 22 settembre, e che ha regnato sul Regno Unito per 70 anni.

Ascolta su Spreaker.

Approfondisci

Vuoi saperne di più sulla monarchia inglese? Leggi anche:

Un aiuto extra per il tuo studio

Vuoi scoprire qualcosa in più sui regnanti inglesi, o sei affascinato dalla storia della monarchia britannica? Parti da qui:

Contenuto sponsorizzato: Studenti.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Studenti.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Un consiglio in più