Qual è la differenza tra tristezza e depressione? La risposta in un video

La psicologa Deborah Disparti spiega in un video di 60 secondi la differenza tra tristezza e depressione. Come distinguerle e riconoscerle

Qual è la differenza tra tristezza e depressione? La risposta in un video
getty-images

La differenza tra tristezza e depressione

Sebbene nel parlato comune si tende spesso a utilizzare l’espressione “sono depresso” o “sono depressa” ogni volta in cui ci si sente un po’ giù, è bene e importante saper distinguere la tristezza dalla depressione. La prima, infatti, è una semplice emozione, sicuramente un po’ spiacevole ma per nulla patologica o problematica. Si è tristi quando ci manca qualcuno o qualcosa, quando ci allontaniamo da alcune relazioni o quando perdiamo oggetti o occasioni.

La depressione, invece, è un disturbo dell’umore e non è costituito solo da un sentirsi un po’ giù, ma oltre all’abbassamento del tono dell’umore implica anche irritabilità, rallentamento psicofisico, variazione nel sonno e nell’alimentazione, isolamento e anche una prolungata perdita di interesse e di speranza. Insomma, si tratta di una condizione che avvolge a 360 gradi la vita di chi ne soffre per un periodo prolungato di tempo e a differenza della tristezza necessita di attenzioni professionali, di un supporto psicologico e talvolta di una cura farmacologica.

La differenza tra tristezza e depressione. Scoprila in un video

@studenti.it

Guarda altri video della psicologa

Un consiglio in più