QS Rankings: l’Università di Bologna nella top 100 mondiale in 22 discipline

Di Veronica Adriani.

L'Alma Mater di Bologna al primo posto a livello nazionale nelle macroaree Arts & Humanities e Life Sciences & Medicine secondo i QS Rankings

ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO: ALMA MATER

L'Alma mater di Bologna cresce nella classifica QS rankings
L'Alma mater di Bologna cresce nella classifica QS rankings — Fonte: istock

Sono stati resi noti i nuovi dati tratti dai QS Rankings by subject, la classifica stilata da Quacquarelli Symonds sugli atenei italiani e internazionali. Anche quest'anno l'Università di Bologna è in classifica: nella fattispecie si colloca tra i primi 100 atenei a livello globale in 22 diverse discipline, una in più rispetto allo scorso anno. E tra queste, in quattro casi raggiunge la top 50 mondiale:

  • Classics & Ancient History (20° posto)
  • Dentistry (39° posto)
  • Modern Languages (40° posto)
  • Agriculture & Forestry (44° posto).
Nel complesso, l’Alma Mater guadagna posizioni in tutte le cinque macroaree disciplinari della classifica. È nella top 100 mondiale per Arts & Humanities (53° posto), Social Sciences & Management (75° posto) e Life Sciences & Medicine (90° posto). Ma si avvicinano alla top 100 anche le macroaree Natural Sciences (107° posto, in salita di cinque posizioni) e Engineering & Technology (115° posto, in salita di quattro posizioni).
Ascolta su Spreaker.

MIGLIORI UNIVERSITÀ ITALIANE 2021

A livello nazionale, l’Università di Bologna è al primo posto per la macroarea Arts & Humanities e per Life Sciences & Medicine. Rispetto alle singole discipline della classifica, sono invece 13 i primati italiani: History, Linguistics, Modern Languages, Theology Divinity & Religious Studies, Agriculture & Forestry, Dentistry, Chemistry, Geography, Communication & Media Studies, Education, Law, Sports, Statistics.
 
Il rettore Francesco Ubertini ha commentato che questo è: Un segno distintivo della nostra identità, che continua a rafforzarsi grazie agli investimenti fatti in questi anni nel campo della formazione, della ricerca e per i servizi offerti agli studenti, e grazie alla grande preparazione e al forte impegno di tutti i nostri docenti e ricercatori.