Prove Invalsi seconda superiore 2017: il boicottaggio degli studenti

Di Francesca Ferrandi.

Test Invalsi 2017 per la seconda superiore: dopo la revoca dello sciopero, ci pensano gli studenti a boicottare i test del 9 maggio

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

PROVE INVALSI SECONDA SUPERIORE 2017: LO SCIOPERO

Prove Invalsi seconda superiore: scioperi e boicottaggi
Prove Invalsi seconda superiore: scioperi e boicottaggi — Fonte: istock

PROVE INVALSI 2017: LE SOLUZIONI

Si stanno svolgendo proprio in queste ore le prove Invalsi 2017 per la seconda superiore, eppure non tutti gli studenti hanno deciso di svolgerle. Il motivo? Semplice: esse costituiscono, a detta dei sindacati Cobas e Unicobas, «uno strumento-chiave per l’immiserimento della scuola pubblica e per l’annullamento del suo ruolo nella formazione del pensiero critico degli studenti». Un ridimensionamento del ruolo del docente, insomma, costretto ad abbassare la propria didattica al livello dei quiz e degli indovinelli. Eppure ad elaborare le domande delle prove Invalsi sono proprio docenti, secondo quanto dichiarato dallo stesso Invalsi, in un lungo processo che dura dai 2 ai 3 anni.

TEST INVALSI 2017: IL LIVE DELLA PROVA

Per questo motivo i sindacati studenteschi avevano indetto per oggi, 9 maggio, uno sciopero contro i test Invalsi 2017; sciopero che è stato revocato dalla Commissione di garanzia, impedendo a professori e personale ATA di astenersi dalla somministrazione dei quesiti.

TEST INVALSI 2017: GLI STUDENTI DI SECONDA SUPERIORE BOICOTTANO

Per questo motivo, a boicottare le prove Invalsi 2017 sono proprio gli studenti di seconda superiore. In moltissimi hanno deciso di rimanere a casa, oppure di consegnare i test in bianco per manifestare tutto il proprio dissenso verso una tipologia di valutazione che ritengono ingiusta, robotizzata. Opposizione, quella verso i test Invalsi, che gli studenti di seconda superiore stanno riversando sul web e sui social network, dove in molti hanno annunciato di voler boicottare le prove. Ecco alcuni dei tweet:

Se invece rientrate nella categoria degli studenti che hanno deciso di affrontare i test per le superiori e non aderire al boicottaggio, restate su Studenti.it per le tracce e le soluzioni delle prove Invalsi!