Prove Invalsi 2018: come viene corretto il test di terza media

Di Maria Carola Pisano.

Come viene corretto e da chi il test Invalsi 2018 di terza media? Scopri tutto sui risultati delle prove

PROVE INVALSI TERZA MEDIA, COME SI CORREGGONO

Gli studenti di terza media si confrontano con le prove Invalsi 2018 dal 4 aprile, e iniziano a chiedersi in che modo il test Invalsi viene corretto, visto e considerato che quest'anno la prova è computer based. Nel manuale di presentazione del nuovo Invalsi di terza media, l'Istituto omonimo ha dedicato una parte alle informazioni sulla correzione delle prove.

Come vengono corretti i test Invalsi 2018
Come vengono corretti i test Invalsi 2018 — Fonte: istock

Per quanto riguarda le correzioni, i professori devono consultare le griglie disponibili online sul sito Invalsi a partire dalle ore 12.00. Per i due test - italiano e matematica - viene attribuito un voto unico che, come sappiamo, farà media con le altre prove dell'esame di terza media. Per questo la correzione dell'Invalsi è un momento delicato e i docenti coinvolti sono obbligati ad attenersi alle seguenti regole:

  • la correzione deve essere fatta con la penna rossa: a questo proposito è dovere del Presidente accertarsi che non ci siano penne di altri colori sul tavolo;
  • se la classe è stata scelta per la rilevazione a campione (in cui è presente un osservatore esterno nominato dall'Invalsi), il Presidente dovrà essere presente durante tutta la durata della correzione dei fascicoli;
  • il presidente dovrà inoltre vigilare sull'operato dei docenti per accertarsi che le risposte inviate dai docenti - per via telematica - siano le stesse date dal candidato.

INVALSI 2018: SIMULAZIONI ITALIANO, MATEMATICA E INGLESE