Riassunto e analisi capitolo 20 I promessi sposi | Video

Di Marta Ferrucci.

Capitolo 20 I Promessi sposi: riassunto e analisi del capitolo in cui compare il castello dell'Innominato, che incontra don Rodrigo

RIASSUNTO CAPITOLO 20 I PROMESSI SPOSI

Nel capitolo 20 de I Promessi Sposi entra in scena l'Innominato, un importantissimo personaggio in mutamento, che comincia a provare rimorso verso le scelleratezze commesse in passato. È una figura in crisi a causa della vecchiaia e dell'avvicinarsi della morte, cosa che fa nascere in lui un senso religioso prima assente.

CAPITOLO 20 PROMESSI SPOSI RIASSUNTO

Facciamo una piccola digressione: avevamo concluso il capitolo 19 con Don Rodrigo che si incamminava dal suo palazzotto fino al castello dell'Innominato, ed è proprio la descrizione di questo castello che devi ricordarti. La descrizione del castello è molto particolare perché Manzoni tende a creare un clima quasi fiabesco, gotico: questo accade grazie a particolari su cui l'autore si sofferma, come per esempio il nido dell'aquila.

Manzoni, come sappiamo, è un autore che ama il realismo e quindi ritorna subito a un clima più realista con l'arrivo di Don Rodrigo all'osteria della Mala Notte, dove è costretto a lasciare tutte le sue armi e i bravi e a raggiungere poi il castello portando con sé solo il griso. Qui abbiamo la seconda descrizione del capitolo, che è proprio la descrizione dell'Innominato: questo viene descritto come un uomo anziano, dai capelli bianchi che però negli occhi ha ancora la forza di un giovane.

Fonte: ansa

Questo personaggio è molto particolare e quindi merita una piccola digressione. Ciò che devi ricordarti è che Manzoni qui mette in atto un'operazione particolare (secondo lui è un'operazione che compete agli artisti): unisce la poesia alla storia. E' come se Manzoni dicesse che la storia non può immortalare la psicologia di un personaggio, solo la letteratura può. Perciò, dell'Innominato, noi non sapremo solamente ciò che la storia ci ha consegnato di lui, ma anche i suoi pensieri più profondi.

PROMESSI SPOSI CAPITOLO 20

Durante il loro incontro, Don Rodrigo chiede aiuto all'Innominato, il quale accetta. Pensa bene, per aiutarlo, di tirare in ballo un altro suo amico, Egidio che noi abbiamo già conosciuto nel capitolo decimo per la storia con la Monaca di Monza. L'Innominato chiede aiuto a Egidio per fare in modo che Lucia abbandoni il convento.

IL RAPIMENTO DI LUCIA

In convento, Gertrude ha iniziato la sua conversione ed è abbastanza restia all'idea di lasciare andare Lucia ma alla fine purtroppo è costretta a cedere. Lucia viene quindi mandata a chiamare il padre guardiano. Lungo la strada viene fermata da un uomo che le chiede un'indicazione e con questa scusa riesce a rapirla. La ragazza è talmente  disperata, preoccupata e spaventata che perde i sensi.

Torniamo al castello dell'Innominato, che vede la carrozza con Lucia arrivare e sente, dentro sé, qualcosa muoversi: questo personaggio in realtà sarà protagonista della seconda conversione del romanzo. Piano piano inizia a sentire nascere dentro di lui qualcosa in corrispondenza con l'arrivo della fanciulla: Lucia è proprio portatrice di luce di grazia e di conversione. Cominciamo a capire anche la psicologia  dell'Innominato, un uomo che fino a questo momento ho avuto tutto perché è riuscito a dominare nel tempo la politica ma che inizia a chiedersi che cosa c'è dopo la vita: proprio questo lo spingerà a dei cambiamenti che vedremo in seguito. 

Riassunto Promessi sposi - Introduzione| Capitolo 1|Capitolo 2 |Capitolo 3 |Capitolo 4 |Capitolo 5|Capitolo 6| Capitolo 7| Capitolo 8 | Capitolo 9 | Capitolo 10| Capitolo 11| Capitolo 12|Capitolo 13| Capitolo 14| Capitolo 15| Capitolo 16| Capitolo 17| Capitolo 18| Capitolo 19| Capitolo 20| Capitolo 21| Capitolo 22| Capitolo 23| Capitolo 24| Capitolo 25| Capitolo 26| Capitolo 27| Capitolo 28| Capitolo 29| Capitolo 30| Capitolo 31| Capitolo 32| Capitolo 33| Capitolo 34| Capitolo 35| Capitolo 36| Capitolo 37| Capitolo 38|