Maturità 2018: classi in ritardo sul programma. Come studiare quello che manca

Di Veronica Adriani.

Maturità 2018: A due settimane dalla prima prova dell'Esame di Stato c'è chi nel programma scolastico non ha ancora affrontato la II Guerra Mondiale. E intanto il tempo stringe

MATURITÀ 2018, PROGRAMMA SCOLASTICO

A circa due settimane dalla maturità, è ufficiale: tante classi sono in ritardo sul programma scolastico
A circa due settimane dalla maturità, è ufficiale: tante classi sono in ritardo sul programma scolastico — Fonte: istock

A circa due settimane dal giorno della prima prova della maturità 2018, gli studenti iniziano a tirare le somme. E mentre iniziano le prime ipotesi di tototema a partire dagli anniversari letterari, storici, artistici e scientifici dell'anno corrente e di totoautore per l'analisi del testo escludendo le tracce uscite negli anni passati, assale un pensiero: a che punto siamo col programma?

Già, perché secondo un'indagine di Studenti.it molte classi sono arrivate a questo punto dell'anno senza aver mai nemmeno sfiorato il tema della seconda guerra mondiale. Fatto piuttosto grave, se si considera che il Sessantotto o il rapimento di Aldo Moro sono due fra le tracce più papabili per la Maturità 2018.

Alla domanda come siete messi col programma? solo 64 studenti hanno dichiarato di essere in linea con le previsioni, mentre in 29 hanno addirittura anticipato qualche argomento. Ma la gran parte di loro arranca: sono ben 189 gli studenti che hanno fatto sapere di essere in ritardo sulla tabella di marcia. Le materie? Storia su tutte, e a seguire Italiano, Scienze naturali e Inglese.

Al 6 giugno la classe di Alessandro non ha ancora iniziato la Seconda Guerra Mondiale. "Noi l'abbiamo iniziata oggi" gli fa eco Silvia. "Noi l'abbiamo fatta..." si inserisce Chiara "in due giorni, saltando tutto e senza studiarla".

Dello stesso avviso anche Marika: "Noi abbiamo fatto seconda guerra mondiale, dopoguerra e guerra fredda tutto insieme" e Daniele: "Anche noi oggi la faremo, abbiamo cambiato 3 professori di italiano da Settembre...". Infine, fa sapere Anna, la preoccupazione nella sua classe tocca due fronti: "Noi siamo alla nascita del fascismo e in francese abbiamo fatto quattro argomenti messi in croce". E mentre c'è chi mette un punto sulla seconda guerra mondiale, c'è anche chi, nonostante gli scrutini siano ormai stati fatti, dovrà andare ancora a scuola "perché la prof. di storia deve spiegare".

Diverso il sentimento di Samuele, che invece è addirittura in anticipo sul programma: "siamo agli anni 2000...", e di Ilenia: "Siamo al 2011, decennio berlusconiano".

PREPARARSI ALL'ESAME DI MATURITÀ 2018

Non essere arrivati a completare i programmi a questo punto dell'anno può senz'altro creare problemi alla prima prova di Italiano, dove è altamente probabile che vengano proposti autori o temi contemporanei, anche in vista dei tanti anniversari che si celebrano quest'anno.

Se anche tu sei fra quelli che non hanno completato i programmi, ecco qualche link per studiare velocemente gli argomenti caldi del '900 e non arrivare completamente digiuno di "contemporaneità" all'Esame di Stato.

Ecco gli argomenti di storia che non puoi ignorare per la prima prova

MATURITÀ 2018 SAGGIO BREVE

Ed ecco invece qualche suggerimento per preparare le tracce più papabili per un saggio breve o un tema storico o di attualità: