Scuola: professore prende a calci una studentessa

Di Chiara Casalin.

Studentessa presa a calci e spintoni da un professore. Ecco cos'ha raccontato la ragazza

SPECIALE SCUOLA 2017/2018

|Calendario scolastico| Temi di Italiano svolti

VIOLENZA A SCUOLA – Un professore di una scuola superiore di Lecco è indagato per aver spintonato e preso a calci una sua studentessa.

Pochi giorni fa, infatti, una ragazza è andata al Pronto Soccorso della città per alcune contusioni. Visto che la giovane era minorenne l’ospedale ha segnalato la cosa alla polizia, che subito ha iniziato ad indagare e a chiedere alla ragazza cos’era successo.

Focus: Leggi e scarica temi svolti sulla violenza fra i giovani, sulle donne e altro ancora

PROFESSORE PICCHIA STUDENTESSA - Secondo quanto riporta Repubblica la ragazza ha raccontato:Ho chiesto di uscire dall'aula per qualche istante, ma il professore ha reagito con calci e spinte. Sono caduta e mi sono fatta male”. La studentessa ha riportato traumi minimi e l’ospedale Manzoni l’ha dimessa con una prognosi leggera. La polizia comunque ha fatto partire le indagini e ha sentito diversi testimoni, che hanno confermato il racconto della ragazza.
Ora il professore è indagato e il provveditore di Lecco sta aspettando la relazione sulla vicenda per prendere provvedimenti.

Leggi acnhe: Professore picchia studente in classe, "essere gay è una brutta malattia"

BOTTE A SCUOLA - Un fatto che, se confermato, sarebbe veramente grave, e che arriva pochi giorni dopo il caso di Assisi, dove un professore è indagato per insulti omofobi e per aver dato due calci e due pugni ad un suo studente durante una lezione.
Episodi di violenza in classe che fanno preoccupare, visto che per di più accadono proprio nelle scuole, luoghi dove gli studenti dovrebbero sentirsi al sicuro.