Professioni sanitarie: formazione e quali sono le 30 professioni previste dal Ministero della Salute

Se il tuo sogno è di lavorare nel mondo delle professioni sanitarie, qui trovi la formazione da seguire e le 30 professioni previste dal Ministero della Salute

Professioni sanitarie: formazione e quali sono le 30 professioni previste dal Ministero della Salute
getty-images

Professioni sanitarie: formazione e lavori

Fonte: getty-images

Con i termini "professioni sanitarie" si intendono quei professionisti che si occupano di salute, quindi tutti coloro che hanno a che fare con la cura, la diagnosi, il trattamento e il supporto delle persone che stanno male. Sono mestieri, perciò, di vero coraggio e profondo cuore ma che, allo stesso tempo, prevedono un'importante formazione accademica, poiché sono necessarie competenze e specializzazioni. 

In questo articolo scopriremo insieme il percorso di studi da effettuare per lavorare in questo ambito e anche le 30 professioni previste dal Ministero della Salute.

Professioni sanitarie: cosa studiare

L'ambito delle professioni sanitarie è molto vasto perché racchiude tutti quei mestieri che forniscono servizi di assistenza sanitaria in virtù di un’abilitazione riconosciuta dallo Stato italiano.

Ciò vuol dire che occorre possedere un titolo di studio di livello universitario: in alcune circostanze basta anche una Laurea triennale (Scienze Infermieristiche, Fisioterapia e corso di laurea per Logopedia) mentre in altre si necessita di Laurea magistrale a ciclo unico (Medicina, Odontoiatria, Farmacia, Medicina Veterinaria), in altre ancora la Laurea Magistrale (come nel caso di Psicologia, per esempio).

In qualsiasi caso, parliamo di corsi di laurea a numero chiuso per i quali è obbligatorio superare un test di ingresso e procedere con l'iscrizione all'Albo professionale di interesse, dopo aver conseguito il titolo di studio.

Le 30 professioni previste dal Ministero della Salute

Attualmente il nostro Stato riconosce 30 professioni sanitarie per l’esercizio delle quali è obbligatoria l’iscrizione ai rispettivi Ordini professionali. In totale parliamo di circa 1.500.000 professionisti della salute che operano in strutture pubbliche e private del nostro Paese.

Scopriamo insieme la lista delle 30 professioni sanitarie previste dal nostro Ministero della Salute.

Professioni Sanitarie Infermieristiche

Fanno parte delle Professioni Sanitarie Infermieristiche gli:

  • Infermieri: figure professionali che svolgono funzioni di prevenzione, assistenza, educazione alla salute, educazione terapeutica, gestione, formazione e ricerca;
  • Infermieri Pediatrici: responsabili dell'assistenza infermieristica pediatrica.

In entrambi i casi occorre conseguire una Laurea triennale in Infermieristica o Infermieristica Pediatrica. Sono entrambe facoltà a numero chiuso e per questo l’accesso è subordinato al superamento di una prova selettiva. L’ultimo step consiste nell’iscrizione all’Albo degli infermieri (o infermieri pediatrici) presso l’ordine provinciale di riferimento.

Professioni Sanitarie: Ostetricia

Sono considerate Professioni Sanitarie anche quelle che operano nell'ambito dell'Ostetricia, anzi, parliamo di una delle figure più antiche nel mondo in questo settore.

Il mestiere di riferimento è quello dell'Ostetrica/o, figura specializzata nell'assistenza alla donna ed esperta della fisiologia. Il percorso di studi che occorre fare è un corso di Laurea triennale in Ostetricia per poi iscriversi all’Albo professionale presso il collegio di competenza.

Il percorso per questo mestiere può anche continuare dopo la laurea, in quanto è possibile seguire un master di primo o secondo livello, o altri due anni di università e conseguire una specializzazione.

Professioni Tecnico Sanitarie

Fanno parte dell'ambito Professioni Tecnico Sanitarie ben nove differenti mestieri suddivisi in due aree diverse: diagnostica e assistenziale.

Nell'area tecnico-diagnostica troviamo le seguenti figure, che devono seguire una formazione in:

Dell'area tecnico-assistenziale fanno invece parte:

  • Tecnico Ortopedico: progetta, realizza, adatta e provvede alla fornitura e messa in servizio di tutti i dispositivi medici esoscheletrici. Occorre una Laurea triennale in Tecniche ortopediche e l'iscrizione all'Albo;
  • Tecnico Audioprotesista: fornitura, adattamento e controllo dei presidi protesici per la prevenzione e correzione dei deficit uditivi. Possiede un titolo di Laurea triennale in Tecniche Audioprotesiche ed ha superato l'Esame di Stato;
  • Tecnico della Fisiopatologia Cardiocircolatoria e Perfusione Cardiovascolare: conduzione e manutenzione delle apparecchiature relative alle tecniche diagnostiche cardiologiche incruente, a quelle di emodinamica e alle tecniche di circolazione extracorporea. Serve una Laurea triennale in Tecniche di fisiopatologia cardiocircolatoria e perfusione cardiovascolare e l'iscrizione all'Albo di riferimento;
  • Igienista dentale: si occupa della prevenzione e della terapia delle affezioni oro-dentali. Il corso di Laurea triennale da seguire è in Igiene dentale ed è necessario anche il superamento dell'Esame di Stato;
  • Dietista: si occupa di tutte le attività finalizzate alla corretta applicazione dell'alimentazione e della nutrizione, in relazione ai bisogni dell'individuo e delle collettività. Serve una Laurea triennale in Dietistica e l'iscrizione all'Albo.

Professioni Sanitarie della Riabilitazione

Le Professioni Sanitarie della Riabilitazione (è necessario per tutte superare l'Esame di Stato per l'iscrizione all'Albo di competenza) sono rappresentate in:

  • Fisioterapista: cura i pazienti con le terapie manuali, le terapie strumentali e in sala riabilitativa. Occorre una Laurea triennale in Fisioterapia e iscrizione all'Albo;
  • Logopedista: prevenzione e trattamento riabilitativo dei disturbi del linguaggio. La Laurea triennale necessaria è in Logopedia e iscrizione all'Albo;
  • Ortottista-assistente di oftalmologia strumentale-oftalmologica: tratta i disturbi motori e sensoriali della visione ed effettua le tecniche di semeiologia strumentale oftalmologica. Possiede una Laurea triennale in Ortottica ed assistenza oftalmologica;
  • Terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva: attività di abilitazione, di riabilitazione e di prevenzione rivolte alle disabilità in età evolutiva. La Laurea triennale da conseguire è in Terapia della Neuro e Psicomotricità dell'Età Evolutiva;
  • Podologo: tratta tutte le patologie del piede, dolorose e non. La laurea Triennale necessaria è in Podologia;
  • Tecnico della riabilitazione psichiatrica: interventi riabilitativi ed educativi su coloro che presentano disabilità psichica. Serve una Laurea triennale in Tecnica della riabilitazione psichiatrica;
  • Terapista occupazionale: prevenzione e riabilitazione delle persone affette da malattie e disordini fisici o psichici. Il corso di Laurea triennale da seguire è in Terapia Occupazionale;
  • Educatore Professionale: progetta, organizza e gestisce progetti e servizi educativi e formativi in ambito socio-educativo rivolti a persone in difficoltà. Occorre conseguire un diploma di Laurea triennale in Scienze dell'educazione e della formazione.

Professioni Sanitarie della Prevenzione

Infine le Professioni Sanitarie della Prevenzione che si suddividono in:

  • Tecnico della Prevenzione nell'Ambiente e nei luoghi di lavoro: svolge attività di vigilanza e un'attività istruttoria, finalizzata al rilascio di autorizzazioni o di nulla osta tecnico-sanitari per le attività soggette a controllo. Richiede una Laurea triennale (con iscrizione all'Albo) in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro;
  • Assistente Sanitario: si dedica alla promozione, prevenzione ed educazione alla salute. Anche in questo caso è necessaria l'iscrizione all'Albo di riferimento dopo aver conseguito una Laurea triennale in Assistenza Sanitaria.

Leggi altri contenuti sulle Professioni Sanitarie

Un consiglio in più