Professioni Sanitarie 2017: differenza tra graduatoria per merito e per preferenze

Di Maria Carola Pisano.

Il tuo ateneo ha pubblicato la graduatoria di Professioni Sanitarie ma non riesci a capirla? Scopri le differenze tra una graduatoria per merito e una per preferenze

PROFESSIONI SANITARIE 2017: ONLINE LE GRADUATORIE

Gli studenti che il 13 settembre hanno svolto il test Professioni Sanitarie 2017 possono controllare le graduatorie online: sono molte infatti le università che le stanno pubblicando. Alcuni dovranno ancora attendere: il nostro consiglio è di controllare spesso le pagine delle università e, soprattutto, fare attenzione a tutte le scadenze.

Graduatorie test Professioni Sanitarie 2017: le differenze
Graduatorie test Professioni Sanitarie 2017: le differenze — Fonte: istock

GRADUATORIE PROFESSIONI SANITARIE 2017

Anche se il test è stato effettuato contemporaneamente in tutta Italia, funziona diversamente dalla prova d'ingresso a Medicina, e le graduatorie vengono infatti gestite autonomamente dalle singole università e non dal Miur. Questo significa che non c'è una graduatoria nazionale unica e che gli aspiranti studenti di Professioni Sanitarie 2017 si devono collegare al sito della propria università per verificarne la pubblicazione. Di graduatorie ne esistono due e ogni ateneo può scegliere quale seguire:

  • Graduatoria per preferenze: le università tengono conto in primo luogo delle preferenze del candidato e poi del punteggio totalizzato;
  • Graduatoria per merito: l'ateneo stila una classifica generale a seconda del punteggio raggiunto nel test d'ingresso.

Ora che è tutto chiaro, unisciti al gruppo Facebook Test Numero Chiuso per trovare i tuoi futuri colleghi!

Tieniti aggiornato sul test di Professioni Sanitarie 2017 con le nostre risorse: