Medicina 2017: previsioni sul primo scorrimento

Di Marta Ferrucci.

Graduatoria test Medicina 2017: il primo scorrimento ha la percentuale di immatricolati più alta di tutta la graduatoria. Scopri perché

SCORRIMENTO GRADUATORIA TEST MEDICINA 2017

Fonte: istock

Cosa aspettarsi dal primo scorrimento della graduatoria test Medicina 2017? Alla pubblicazione mancano due giorni e sono tantissimi - la maggior parte dei candidati - ad aspettarlo. Tra loro in particolare gli studenti prenotati, cioè quelli che non sono entrati nella loro prima scelta ma che sono in posizione utile nella graduatoria del test. Per aiutare i futuri camici bianchi a farsi un'idea di cosa succederà con il primo scorrimento - e capire chi di loro ha ottime speranze di rientrare nella prima scelta - ci vengono in aiuto le analisi Alpha Test condotte sulla  graduatoria di Medicina dell'anno 2016.

  • Perché il primo scorrimento vede la % di immatricolati più alta di tutta la graduatoria: l’anno scorso erano 6.453, il 70% del totale dei posti disponibili; dopo il primo scorrimento erano 7.439, ovvero il 10% in più, per un totale di 80% di posti coperti da immatricolazione e non più in gioco.
  • non tutti i candidati hanno Medicina e Odontoiatria come piano A: durante il primo scorrimento si registrano anche oltre 500 rinunce che diventano quindi posti riassegnati ad altri candidati in graduatoria. L’anno scorso, per esempio, le rinunce che si sono registrate con la pubblicazione della graduatoria sono state 646, pari al 7% del totale dei posti in gioco.

Sulla base del punteggio che avete totalizzato potete farvi un’idea di dove potrete ottenere un posto. Per ciascuna delle sedi che avete inserito tra le vostre preferenze, potete svolgere questa semplice verifica:

IMMATRICOLARSI O ASPETTARE? CONSIDERATE DOVE STATE IN GRADUATORIA

  • Se siete entro 150 posizioni dal PME di una vostra scelta, la possibilità di ottenere un posto in questa scelta è PRATICAMENTE SICURA e con ogni probabilità avverrà già entro il primo scorrimento di graduatoria.
  • Se siete tra 150 e 300 posizioni dal PME di una vostra scelta la possibilità di ottenere un posto in questa scelta è ALTA ma bisogna considerare tutti gli scorrimenti di graduatoria, soprattutto se vi separano da 400 a 500 posizioni da questa scelta. Questo ragionamento vale anche per le scelte di fascia alta, che esauriscono velocemente i posti disponibili.
  • Se siete tra 300 e 600 posizioni dal PME di una vostra scelta la possibilità di ottenere un posto in questa scelta è DISCRETA; i posti nelle sedi più ambite (Milano Bicocca, Milano Statale, Pavia, Verona) è possibile che non arrivino fino a voi, ma avete BUONE chances di concorrere per le altre vostre scelte che non abbiamo qui citato.
  • Siete oltre 600 posizioni dal PME di una vostra scelta? La possibilità di ottenere un posto in questa scelta è BASSA; diventa necessario sfoderare il piano b che, siamo certi, avete già elaborato mentre aspettate gli scorrimenti di graduatoria.

SCORRIMENTO GRADUATORIA MEDICINA 2017

Fino a quando aspettare? Dipende dalla vostra posizione in graduatoria. Il consiglio generale è di aspettare almeno il primo scorrimento. Tra i vari aspetti, considerate che molti candidati hanno affrontato anche il test di Veterinaria e il test di Medicina in inglese - IMAT (di quest’ultimo sono ancora in attesa di conoscere il loro esito – e il loro destino).
Di solito con i primi 2 scorrimenti si immatricola l’80% dei vincitori. A partire dal 3° scorrimento, i posti residuali potrebbero essere circa 1000 tra Medicina e Odontoiatria e così via a scendere. In quest’ottica capite bene che ciò che accade dal 4° scorrimento di graduatoria in poi riguarda numeri sempre inferiori e quindi da oggi alla fine di ottobre si deciderà l’ammissione per la maggior parte dei candidati.

GRADUATORIA TEST MEDICINA 2017: IMMATRICOLARSI SUBITO O ASPETTARE?

Questo cosa significa, in pratica? Che, se siete giunti al 4° scorrimento risultando ancora prenotati in una sede lontana 1000 posti dalle preferenze per voi più ambite, è importante considerare l’eventualità di immatricolarvi nella sede in cui siete prenotati, per non perdere tempo prezioso che vi potrebbe consentire di iniziare a prendere “base” nel vostro ateneo e, nel caso di vittoria in una sede lontana da casa, farvi avviare la ricerca della camera o appartamento nella nuova città. La domanda che Alphatest suggerisce di porvi, in questo caso, è: “Meglio entrare subito in una scelta che non è la prima (e iniziare le lezioni dall’inizio o perdendone il meno possibile) o attendere anche settimane o mesi senza avere la certezza di migliorare significativamente la mia posizione?”.