Come funziona la tipologia B prima prova maturità 2024: tracce, temi ed esempi svolti

Testo argomentativo prima prova maturità 2024: guida allo svolgimento della tipologia B. Esempi, simulazioni e struttura dello scritto

Come funziona la tipologia B prima prova maturità 2024: tracce, temi ed esempi svolti
getty-images

Tipologia B, prima prova di maturità 2024

L'Esame di Stato consta di due prove scritte stabilite dal Ministero e un colloquio orale. I candidati alla maturità iniziano affrontando la prova di italiano, tradizionalmente la prima. Il Ministero dell'Istruzione propone tre diverse tipologie di prova, con un totale di sette tracce tra cui scegliere. Gli studenti devono optare per quella che meglio si allinea alle loro inclinazioni e abilità, avendo a disposizione un massimo di sei ore per completarla, con l'ausilio di un vocabolario. Tra le tracce della prima prova, la tipologia B è spesso la preferita dagli studenti, poiché offre una scelta unica: la produzione cioè di un testo testo argomentativo fra quelli proposti. Curioso di sapere quali sono le possibili tracce di quest'anno? Dai un'occhiata al nostro tototema

Gli studenti che volessero optare per questa nuova tipologia potranno scegliere una delle due tracce stabilite dal MIM. Per aiutare gli studenti il MIM negli anni ha pubblicato degli esempi delle tracce utili per esercitarsi in vista del nuovo esame (qui trovi le simulazioni svolte da un nostro tutor).

In questa guida ti spieghiamo tutto quello che devi sapere su com’è fatta e come funziona la traccia della tipologia B della prima prova.

  1. Tipologia B prima prova: com’è fatta la traccia
  2. Traccia tipologia B: in cosa consiste il testo argomentativo
  3. Prima prova maturità 2024: come svolgere la traccia della tipologia B
    3.1. Struttura e scaletta
Prima prova maturità 2024: tipologia B

1. Tipologia B prima prova: struttura

Partiamo descrivendoti che cosa ti troverai di fronte concretamente. Considerato che il testo argomentativo sarà tra le tracce della maturità  per la prima volta quest'anno, sappiamo poco della prova. Ciò che il Miur ha comunicato finora è che - diversamente dagli anni precedenti - la traccia proporrà un singolo testo compiuto (o un estratto sufficientemente rappresentativo). Allo studente verrà chiesta un'interpretazione-comprensione del testo e la produzione di un testo argomentativo in cui dovrà esporre le sue riflessioni intorno alla tesi di fondo, sulla base di conoscenze pregresse.

La tipologia B sarà composta da una terna di tracce diverse. Stando alle indicazioni del Miur, potranno essere proposte:

  • Tracce più vincolanti circa la forma del commento argomentativo, in cui si richiederà ad esempio di utilizzare mosse argomentative specifiche;
  • Tracce meno vincolanti sempre riguardo la forma del commento argomentativo, in cui si richiederà ad esempio di esporre tesi e argomentazioni specifiche senza ricorrere necessariamente a strategie discorsive proprie dell'argomentazione.

2. Tipologia B: in cosa consiste il testo argomentativo

La prima cosa che ti viene chiesto di fare, quindi, è quella di scegliere l’argomento, e poi svilupparlo come un testo argomentativo, un elaborato che ha il compito di convincere il letto di una determinata tesi che deve essere argomentata. L'argomentazione della tesi deve essere fatta attingendo alle proprie conoscenze e competenze in un certo ambito: per questo noi ti consigliamo di scegliere l'ambito a te più conosciuto.  

3. Come svolgerla

Passando alla parte pratica, vediamo qualche consiglio per affrontare la traccia della tipologia B alla prima prova di maturità.

Università Telematica Pegaso

Unipegaso logo

Con UniPegaso, l'Università Digitale più scelta in Italia, risparmi fino al 50% sulla retta annuale senza costi aggiuntivi per il materiale didattico.

  • Scienze dell'Educazione e della Formazione Laurea Triennale
  • Scienze Motorie Laurea Triennale
  • Economia Aziendale Laurea Triennale
  • Scienze e Tecniche Psicologiche Laurea Triennale
  • Scienze Pedagogiche Laurea Magistrale
  • Giurisprudenza Laurea Magistrale

  • Per prima cosa dai una letta veloce a tutti gli argomenti proposti. Scegli quello da svolgere in base a quanto ti piace e a quanto ti senti preparato in materia.
  • Rileggi con molta attenzione la traccia che hai deciso di sviluppare e tutti i documenti che ti sono stati proposti dal Miur.
  • Prima di iniziare a scrivere crea una scaletta da seguire.

3.1. Struttura e scaletta

  • Analizza le informazioni: analizza con attenzione il materiale che trovi nella traccia. Formula una tua tesi, cioè una tua opinione che dovrai andare a supportare.
  • Pensa: cerca di farti venire in mente qualche nozione o informazione che hai immagazzinato durante i tuoi studi, oppure informandoti sull’argomento in modo autonomo.
  • Crea la scaletta: prepara la struttura del tuo saggio, che deve prevedere:
    1. un’introduzione, in cui esponi l’argomento e la tua tesi a riguardo;
    2. uno sviluppo, in cui supporti la tua opinione facendo opportuni riferimenti al materiale contenuto nella traccia;
    3. una conclusione, dove ribadisci velocemente la validità della tua tesi e chiudi il tuo tema riaffermando la validità del tuo ragionamento.
  • Scrivi: passa ora alla fare di scrittura vera e propria. Ricorda di usare un linguaggio appropriato ai presunti destinatari del tuo elaborato.
  • Rileggi: controlla quello che hai scritto per vedere se il tuo discorso procede in modo scorrevole e coerente.
  • Riporta in bella copia: ricopia il tutto e dai un titolo definitivo al tuo saggio breve.
  • Controlla: poiché all’esame la prudenza non è mai troppa, leggi un’ultima volta il tuo tema per eliminare eventuali errori d’ortografia o di grammatica.

Vuoi sapere di più su questa prova? Allora leggi la nostra guida che ti spiega come scrivere un testo argomentativo.

Ascolta su Spreaker.

Vuoi sapere di più sulla prima prova dell'esame di Maturità? Allora leggi gli approfondimenti:

Un aiuto extra per il tuo esame di maturità

Esercitati in vista della prima prova e comincia a prendere confidenza con le tracce dell'esame di Stato grazie a questi libri e guide che ti forniscono utili spunti:

Per dare un supporto alla tua mente e mantenere alta la concentrazione nei periodi di forte stress e di studio intenso, scegli l'integratore più adatto a te.

Il tablet che ti accompagna sempre, il tuo miglior compagno di studi. Per prendere appunti e consultare gli e-book.

Contenuto sponsorizzato: Studenti.it presenta prodotti e servizi che si possono acquistare online su Amazon e/o su altri e-commerce. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Studenti.it potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. Vi informiamo che i prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo, vi invitiamo quindi a verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati

Unipegaso scopri di più
Un consiglio in più