Esempi tipologia B prima prova maturità 2019

Di Marta Ferrucci.

Testo argomentativo per la prima prova maturità 2019: guida allo svolgimento della tipologia B con esempi e struttura dello scritto

PRIMA PROVA MATURITÀ 2019 TIPOLOGIA B

Tutto è iniziato con la circolare del 4 ottobre emanata dal Miur, che ha cambiato radicalmente la struttura della prima prova 2019: niente più saggio breve e tema storico, restano l'analisi del testo e il tema d'attualità si fa largo una nuova tipologia B che, a partire dalla maturità 2019, diventerà un testo argomentativo. Quali sono gli ambiti coinvolgi? Artistico, letterario, filosofico, scientifico, storico, sociale, economico e tecnologico.

In questa guida ti spieghiamo tutto quello che devi sapere su com’è fatta e come funziona la traccia della tipologia B della prima prova.

  1. Tipologia B prima prova: com’è fatta la traccia
  2. Traccia tipologia B: in cosa consiste il testo argomentativo
  3. Prima prova maturità 2019: come svolgere la traccia della tipologia B
    3.1. Struttura e scaletta
Prima prova maturità 2019: tipologia B
Prima prova maturità 2019: tipologia B

1. TIPOLOGIA B PRIMA PROVA MATURITÀ: COM’È FATTA LA TRACCIA

Partiamo descrivendoti che cosa ti troverai di fronte concretamente. Considerato che il testo argomentativo sarà tra le tracce della maturità  per la prima volta quest'anno, sappiamo poco della prova. Ciò che il Miur ha comunicato finora è che - diversamente dagli anni precedenti - la traccia proporrà un singolo testo compiuto (o un estratto sufficientemente rappresentativo). Allo studente verrà chiesta un'interpretazione-comprensione del testo e la produzione di un testo argomentativo in cui dovrà esporre le sue riflessioni intorno alla tesi di fondo, sulla base di conoscenze pregresse.

La tipologia B sarà composta da una terna di tracce diverse. Stando alle indicazioni del Miur, potranno essere proposte:

  • Tracce più vincolanti circa la forma del commento argomentativo, in cui si richiederà ad esempio di utilizzare mosse argomentative specifiche;
  • Tracce meno vincolanti sempre riguardo la forma del commento argomentativo, in cui si richiederà ad esempio di esporre tesi e argomentazioni specifiche senza ricorrere necessariamente a strategie discorsive proprie dell'argomentazione.

2. TIPOLOGIA B PRIMA PROVA MATURITÀ: IN COSA CONSISTE IL TESTO ARGOMENTATIVO

La prima cosa che ti viene chiesto di fare, quindi, è quella di scegliere l’argomento, e poi svilupparlo come un testo argomentativo, un elaborato che ha il compito di convicere il letto di una determinata tesi che deve essere argomentata. L'argomentazione della tesi deve essere fatta attingendo alle proprie conoscenze e competenze in un certo ambito: per questo noi ti consigliamo di scegliere l'ambito a te più conosciuto.  

3. PRIMA PROVA MATURITÀ 2019: COME SVOLGERE LA TRACCIA DELLA TIPOLOGIA B

Passando alla parte pratica, vediamo qualche consiglio per affrontare la traccia della tipologia B alla prima prova di maturità.

  • Per prima cosa dai una letta veloce a tutti gli argomenti proposti. Scegli quello da svolgere in base a quanto ti piace e a quanto ti senti preparato in materia.
  • Rileggi con molta attenzione la traccia che hai deciso di sviluppare e tutti i documenti che ti sono stati proposti dal Miur.
  • Prima di iniziare a scrivere crea una scaletta da seguire.

3.1. Struttura e scaletta

  • Analizza le informazioni: analizza con attenzione il materiale che trovi nella traccia. Formula una tua tesi, cioè una tua opinione che dovrai andare a supportare.
  • Pensa: cerca di farti venire in mente qualche nozione o informazione che hai immagazzinato durante i tuoi studi, oppure informandoti sull’argomento in modo autonomo.
  • Crea la scaletta: prepara la struttura del tuo saggio, che deve prevedere:
    1. un’introduzione, in cui esponi l’argomento e la tua tesi a riguardo;
    2. uno sviluppo, in cui supporti la tua opinione facendo opportuni riferimenti al materiale contenuto nella traccia;
    3. una conclusione, dove ribadisci velocemente la validità della tua tesi e chiudi il tuo tema riaffermando la validità del tuo ragionamento.
  • Scrivi: passa ora alla fare di scrittura vera e propria. Ricorda di usare un linguaggio appropriato ai presunti destinatari del tuo elaborato.
  • Rileggi: controlla quello che hai scritto per vedere se il tuo discorso procede in modo scorrevole e coerente.
  • Riporta in bella copia: ricopia il tutto e dai un titolo definitivo al tuo saggio breve.
  • Controlla: poiché all’esame la prudenza non è mai troppa, leggi un’ultima volta il tuo tema per eliminare eventuali errori d’ortografia o di grammatica.

Vuoi sapere di più su questa prova? Allora leggi la nostra guida che ti spiega come scrivere un testo argomentativo.

Vuoi sapere di più sulla prima prova dell'esame di Maturità? Allora leggi gli approfondimenti: