Prima prova maturità: video consigli per svolgerla al meglio

Di Elisa Chiarlitti.

Prima prova dell'Esame di Stato: scopri, in un breve video, alcuni suggerimenti utili per affrontare il primo scritto e per scegliere la traccia più adatta a te

CONSIGLI PER LA PRIMA PROVA DELLA MATURITA'

Ecco qualche utile suggerimento per affrontare la prima prova scritta della maturità:

  • come prima cosa, ricorda di fare tutto con calma perché hai ben sei ore di tempo;
  • dedica la prima ora alla lettura di tutte le tracce proposte dal Ministero. Se sei indeciso/a su quale traccia scegliere prova a fare una scaletta.

Ricorda che:

  • la tipologia A è l’analisi di un testo e presuppone una buona conoscenza della letteratura, dell’autore, del periodo storico e delle figure retoriche.
    Sceglila solo se ne sei davvero sicura/o e nel commento fai riferimenti anche ad altri autori o opere.
  • La tipologia B è il testo argomentativo. Partendo dal problema riportato nella consegna, avete il compito di convincere il lettore sulla validità della vostra tesi.
    Non dimenticare la scaletta: introduzione, tesi, argomentazioni, antitesi, confutazione e conclusione.
  • La tipologia C è il testo espositivo, che prevede una riflessione critica su tematiche di attualità. Avrai sempre dei documenti di riferimento da usare come spunto di riflessione.
    Puoi usare la prima persona singolare ma cerca di non rendere il testo troppo personale.

Dividi il foglio protocollo in due e scrivi sempre nella prima colonna. Porta con te il dizionario della lingua italiana.

@studenti.it

CONSIGLI UTILI PER LA MATURITA'