Prima prova maturità: nuove tracce dal Miur

Di Maria Carola Pisano.

Prima prova maturità: il nuovo esame investe anche lo scritto d'italiano. Ecco le news dal Miur per l'esame di Stato

PRIMA PROVA MATURITà

Prima prova maturità 2019: dal Miur le anticipazioni sulle nuove tracce
Prima prova maturità 2019: dal Miur le anticipazioni sulle nuove tracce — Fonte: istock

Sono molti i cambiamenti che investiranno la maturità del prossimo anno e ancora non si conoscono i dettagli. Sappiamo però che la maturità 2019 cambierà profondamente: si alleggerirà della terza prova e cambierà anche la prima prova. Ad anticiparlo è il linguista Luca Serianni, a capo della task force che ha rivoluzionato l'esame di terza media e rivoluzionato le tracce di italiano. Ancora non si sa nel dettaglio come cambierà ma la prima prova maturità 2019 - per cui abbiamo già anticipato i possibili autori - sarà molto diversa.

MATURITA' 2019 MIUR

Negli ultimi mesi è uscito il documento che regola le tracce dello scritto di italiano dell'esame di terza media e, entro il mese di aprile, seguirà un documento simile per la prima prova di maturità. Il linguista Luca Serianni, interpellato da La Stampa, ha anticipato che in riferimento al primo scritto saranno da rivedere il numero di stralci e documenti dati per il saggio breve, la tipologia B della prova di italiano. Al momento sono infatti presenti quattro tracce diverse all'interno della tipologia B: saggio breve artistico-letterario, saggio breve storico-politico, socio-economico e tecnico-scientifico. Cosa cambierà dal prossimo anno? Sparirà del tutto il saggio breve, una delle tracce più amate dagli studenti? Ancora presto per dirlo, attendiamo le news dal Miur sulle nuove tracce dello scritto di italiano.

Sei un maturando 2019? Leggi tutte le news sull'Esame di Stato del prossimo anno: