Google compie 20 anni: saggio breve

Di Veronica Adriani.

Google compie 20 anni: ecco cosa scrivere in un possibile saggio breve per la maturità 2019 (e non solo). Consigli, spunti e collegamenti

SAGGIO BREVE TECNICO-SCIENTIFICO O TEMA DI ATTUALITÀ PRIMA PROVA MATURITÀ 2019

Google compie 20 anni. Ecco come affrontare una possibile traccia scelta dal MIUR sul tema
Google compie 20 anni. Ecco come affrontare una possibile traccia scelta dal MIUR sul tema — Fonte: getty-images

Tra i tanti saggi brevi proposti dal MIUR ogni anno alla Maturità ce n'è sempre uno orientato sulla tecnologia: il saggio breve tecnico-scientifico. Sapere quale sarà il tema che verrà proposto quest'anno è molto complesso: sono tanti gli anniversari che quest'anno potrebbero influire sulla scelta.

Ma c'è anche un'altra tipologia di traccia fra le tante proposte, la traccia generalmente più amata dagli studenti: il tema di attualità. Questa, almeno in linea ipotetica, è la più semplice da svolgere, perché si orienta su temi di carattere generale molto noti ai maturandi, e non richiede necessariamente l'analisi di fonti esterne come nel caso del saggio breve. Si può fare maggiore uso della propria creatività e in genere - diciamolo - è ritenuta dagli studenti fra tutte la più abbordabile.

Vediamo quindi le due tracce nell'ordine.

SAGGIO BREVE SUI 20 ANNI DI GOOGLE

Veniamo al punto: questo settembre quello che probabilmente è conosciuto per essere il più famoso motore di ricerca al mondo compie 20 anni. Cosa significa? Che negli ultimi 20 anni il modo di cercare informazioni all'interno della società è radicalmente cambiato, trasformandosi completamente. Pensaci bene: un tempo il cartaceo era la fonte più affidabile di informazioni. Enciclopedie, dizionari, libri erano gli strumenti principali attraverso cui l'utente medio cercava le risposte ai suoi interrogativi. Oggi tutto è più veloce, e in qualche modo anche semplice: basta digitare su Google le parole chiave che ci interessano per trovare la risposta a quello che cerchiamo e - et voilà - ci appaiono una serie di risultati fra cui possiamo scegliere quello che a nostro giudizio è il più affidabile. I libri, le enciclopedie e i dizionari esistono ancora, certamente, ma oggi sono soprattutto strumenti di approfondimento e ricerca.

Questo comporta principalmente due conseguenze:

  • Una maggiore accessibilità alle informazioni
  • Un ruolo attivo da parte dell'utente per decidere cosa è affidabile e cosa no

E, naturalmente, altre questioni collaterali, ma di analoga importanza:

  • La "guerra" informatica per scalare le posizioni e comparire per primi fra i risultati di ricerca
  • la "neutralità" dell'informazione
  • La questione della tutela dei dati personali.

Già, perché quando pensiamo a Google ci viene spontaneo far correre la mente al motore di ricerca, ma l'universo Google è estremamente più complesso: Google fornisce infatti software per annotare le cose da fare (Google Keep), condividere e riunire i documenti (Google Drive), tenere a mente gli impegni (Google Calendar), tradurre una lingua (Google Translate), scaricare un'app (Google Play store)...e potremmo continuare all'infinito.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2019 SU GOOGLE

Se il MIUR dovesse scegliere quindi una traccia del genere - o, più banalmente, una traccia che si focalizzi sul ruolo dei software nella nostra vita quotidiana dopo l'avvento degli smartphone, ad esempio - ci sarebbe moltissimo da dire. Ma attenzione, la prima prova di maturità 2019 è una cosa seria: non è sufficiente che tu abbia un'opinione se non sei anche pronto a supportarla con dati e fatti, ed è qui che entrano in gioco i documenti che ti verranno consegnati all'inizio della prova.

SAGGIO BREVE TECNICO-SCIENTIFICO 2019

I motori di ricerca hanno cambiato per sempre il modo in cui accediamo alle informazioni
I motori di ricerca hanno cambiato per sempre il modo in cui accediamo alle informazioni — Fonte: getty-images

Durante tutto l'anno farai diverse simulazioni di saggio breve e delle sue sottocategorie. Imparerai quindi che, nel caso di un saggio breve, insieme alla traccia ti verrà consegnato anche un dossier che dovrai leggere molto attentamente, perché contiene tutti i documenti da cui dovrai partire per formulare la tua tesi e portarla avanti nel corso del testo.

Il saggio breve infatti ha una struttura molto diversa da quella di un tema. Nel creare il tuo saggio, ricorda sempre che il processo di stesura prevede:

  1. L'affermazione di una tesi
  2. La sua scomposizione e la valutazione dell'antitesi
  3. La riaffermazione della tesi iniziale

Per procedere, l'ideale è dividere il lavoro per fasi:

  • analizzare i documenti cercando dei collegamenti tra i vari testi proposti
  • individuare i concetti principali che emergono e stendere una mappa sui vari punti di cui si vuole parlare
  • scrivere il saggio, articolando bene la suddivisione in paragrafi e la loro connessione
  • correggere il saggio ed individuare un titolo.

Devi quindi chiederti innanzi tutto: qual è la mia tesi? Poniamo il caso che tu voglia dimostrare che l'avvento di Google ha semplificato la ricerca di informazioni, rendendo la ricerca più "democratica". Bene: parti da qui. Cosa te lo fa pensare? Ci sono tesi contrarie? Quali sono i punti a sfavore della tua idea? Come puoi argomentarli?

Se vuoi approfondire le tecniche di scrittura del saggio breve puoi andare qui:

TEMA DI ATTUALITÀ SU GOOGLE

Lo svolgimento del tema di attualità - lo abbiamo detto - è un po' più lineare di quello del saggio breve. Ma questo non significa che non si debba porre la giusta attenzione a quello che si scrive: anche qui ogni opinione va supportata con dati e fatti oggettivi, e la linearità del pensiero è assolutamente fondamentale.

Ecco quindi la struttura di base che dovrai seguire per il tuo tema:

  1. un’introduzione in cui presenti l’argomento
  2. uno svolgimento in cui sviluppi la tua riflessione motivandola con riferimenti a testi, documenti e nozioni che hai imparato a scuola o in modo autonomo
  3. una conclusione in cui puoi esporre le tue considerazione personali.

Per semplificarti il lavoro, inizia con una scaletta e procedi per passi nella stesura. Una volta costruito un discorso efficace e lineare, rileggi almeno un paio di volte e, se necessario, taglia il superfluo.

Per approfondire su questa tipologia di prima prova di maturità 2019: Come fare un tema. Guida per schema, scaletta e stesura

SAGGIO BREVE O TEMA DI ATTUALITÀ SU GOOGLE, COME PREPARARSI

Sicuramente a scuola e in autonomia avrai letto molto sull'argomento, ma se così non fosse, ecco qualche spunto per prepararti:

E ora, non ti resta che iniziare a studiare!