Maturità 2023, prima prova: testo argomentativo su Falcone e Borsellino

Di Redazione Studenti.

Maturità 2023, come arrivare preparati a un possibile testo argomentativo in prima prova su Falcone e Borsellino, la strage di Capaci e quella di via d'Amelio

PRIMA PROVA MATURITÀ 2023: TRACCIA SU GIOVANNI FALCONE

Trent'anni dalla stragi di Via Capaci e di Via D'Amelio: possibile traccia per  la maturità 2023
Trent'anni dalla stragi di Via Capaci e di Via D'Amelio: possibile traccia per la maturità 2023 — Fonte: getty-images

Con il ritorno delle prove scritte alla maturità 2023 è già da mesi corsa al tototema. Per la prima prova il Ministero dell'Istruzione potrebbe attingere dalla storia politica recente per trattare un tema più ampio. Ad esempio, potrebbe proporre di parlare delle stragi di Capaci e di via D'Amelio in cui morirono i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.  

Una traccia di questo tipo potrebbe essere proposta dal MI per la tipologia B, il testo argomentativo della prima prova di maturità. Per svolgerlo gli studenti potranno partire da un testo o un documento proposto dal MIUR e dare voce e argomentare le loro posizioni. Se dovesse uscire una traccia su Giovanni Falcone e la strage di Capaci e su Paolo Borsellino e la strage di via D'Amelio, saresti in grado di affrontarla?

Il 23 maggio è l'anniversario della strage di Capaci e in cui ha perso la vita Giovanni Falcone, la moglie e quattro agenti della scorta; il 19 luglio quello della strage di via D'Amelio, in cui hanno perso la vita Paolo Borsellino e 5 agenti della scorta. Entrambe le stragi sono avvenute nel 1992, a distanza di 57 giorni l'una dall'altra.

Il MI potrebbe decidere di dare rilievo al trentennale scegliendolo come argomento di una delle tracce della prima prova di maturità.

In fondo, il ricordo della morte dei due magistrati palermitani Giovanni Falcone e Paolo Borsellino è fra i più importanti per il nostro Paese e per la scuola, che così spesso dà grande risalto ad iniziative di sensibilizzazione contro la mafia.

Traccia Maturità 2023 su Falcone e Borsellino

Se il Miur dovesse scegliere la strage di Capaci e quella di via D'Amelio come spunto per la traccia di prima prova 2023, potrebbe optare per la traccia del testo argomentativo che abbia come tema centrale, più in generale, la mafia e la criminalità organizzata. Si tratta di due problematiche che attraversano l’intera storia italiana e che, purtroppo, sono ben presenti e radicate anche nella realtà di oggi. Negli anni di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, i due famosi ed eroici magistrati che vennero uccisi dalla mafia rispettivamente il 23 maggio e il 19 luglio 1992, il potere e il pericoloso ruolo della criminalità organizzata nella politica sociale italiana era ben visibile agli occhi di tutti. Oggi, invece, l’azione della mafia tende a passare più inosservata, ma è ancora fortemente presente e sviluppata e proprio questa riflessione tra presente e passato potrebbe andare a costituire una delle tracce della Maturità 2023 relative alla prima prova.

Ascolta l'audio lezione sulla strage di Capaci

Ascolta la lezione sulla strage di capaci tratta dal nostro podcast Te lo spiega Studenti!

Ascolta su Spreaker.

Prima prova Maturità 2023: risorse per un tema su Falcone e Borsellino

Con la concreta possibilità che il Miur scelga, per la prima prova di Maturità 2023, una traccia su Falcone e la strage di Capaci, non ti resta che una cosa da fare: prepararti! Ecco alcune risorse che possono tornarti utili per svolgere un tema o un saggio breve sulla mafia e la criminalità organizzata: