Prima prova 2018: come affrontare la notte prima degli esami

Di Chiara Casalin.

Ansia per la Maturità 2018? Insonnia? Ecco come affrontare la notte prima degli esami e della prima prova

PRIMA PROVA 2018: LA NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI

Molti di voi hanno già visto il film Notte prima degli esami, alcuni in entrambe le versioni, ma stanotte per migliaia di maturandi sarà la vera e propria notte prima degli esami, cioè quella che precede la prima prova di maturità 2018 e il momento di affrontare le tracce della prima prova. I programmi per la nottata degli studenti che domani inizieranno l’esame di maturità però, sono decisamente diversi da quelli dei protagonisti dei film: per molti infatti si prospetta una notte prima degli esami contraddistinta dall'insonnia, passata a rigirarsi nel letto nel tentativo di addormentarsi. Come fare per riuscire a sconfiggere l’ansia la notte prima degli esami di maturità 2018 e dormire sonni tranquilli? Ve lo diciamo noi!

NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI: CONSIGLI PER INSONNIA DA PRIMA PROVA

Per evitare di passare una notte in bianco e arrivare alla prima prova dell’esame di stato 2018 con due occhiaie che fanno provincia e in preda ad una stanchezza che rende ancora più difficile affrontare le tracce delle diverse tipologie della prima prova, noi di Studenti.it vi diamo qualche consiglio per sconfiggere l’ansia la notte prima dell’esame, e arrivare al primo scritto, ma anche alla seconda prova e alla terza prova di maturità, freschi come una rosa. Vuoi saperne di più? Sfoglia la nostra gallery con i rimedi per combattere ansia e insonnia da notte prima degli esami!

PRIMA PROVA MATURITA’ 2018: COSA FARE LA NOTTE PRIMA DEGLI ESAMI

E per chi invece, nonostante i nostri suggerimenti per combattere l’ansia e l'insonnia nella notte prima degli esami, non riuscisse ancora a chiudere occhio e avesse voglia di ripassare qualcosina, può dare un'occhiata ai nostri tototraccia per la prima prova 2018 e cercare di racimolare le ultime informazioni necessarie (occhilo, però, a destinare almeno 6 ore al sonno: sono necessarie per mantenere la giusta lucidità). A breve avrai tutte le informazioni sui possibili tototraccia per la Maturità 2018.