Prima prova 2019, i 5 autori che devi ripassare per lo scritto

Di Veronica Adriani.

I 5 nomi che non devi perdere per la maturità 2019: ecco gli autori che non puoi non ripassare. Per via degli anniversari...ma non solo

PRIMA PROVA MATURITÀ 2019

Prima prova maturità 2019, ecco i 5 autori che dovresti ripassare
Prima prova maturità 2019, ecco i 5 autori che dovresti ripassare — Fonte: istock

L’appuntamento con la prima prova della maturità 2019 è sempre più vicino: il 19 giugno gli studenti inizieranno il tour de force che quest’anno li vedrà impegnati il 19 e il 20 per le due prove scritte e poi, successivamente, per l’orale. Fino a luglio, insomma, i maturandi saranno alle prese con l’esame di Stato, che quest’anno è per la prima volta differente da quello dell’anno scorso, sia nelle modalità di svolgimento sia nel fatto che per la prima volta ci sarà una prova in meno: la terza prova mista, infatti, è stata del tutto eliminata.

PRIMA PROVA MATURITÀ 2019

La prima prova di maturità, quella che darà ufficialmente l’avvio a tutto, è da sempre croce e delizia degli studenti: da un lato infatti è quella che più facilmente si riesce ad affrontare per la grande varietà di tracce – sette in tutto – ma anche quella più soggettiva in assoluto, ragion per cui conquistarsi il favore della commissione non è cosa da poco.

Come ogni anno, naturalmente, in questa fase - già un po' prima, in realtà - parte il tototema, ovvero iniziano le ipotesi su quali temi potrebbero uscire fra le tracce della maturità. Il tutto corredato dal Totoautore 2019, ovvero gli autori papabili che potrebbero essere protagonisti delle tracce per i motivi più disparati, generalmente anniversari, ricorrenze o indizi disseminati dal MIUR nel corso dell'anno.

MATURITÀ 2019 MIUR

Vediamo allora quali sono i 5 autori che secondo noi dovresti assolutamente ripassare, per non farti cogliere impreparato all'esame:

  1. Giacomo Leopardi
    Sì, lo sappiamo che il MIUR ha dichiarato che gli autori dell'analisi del testo saranno tutti postunitari, e anche che in alcune scuole Leopardi si studia al quarto anno, non al quinto. Ma chi ha parlato di analisi del testo? L'autore dell'Infinito, che quest'anno compie 200 anni, potrebbe essere benissimo parte di una traccia di un testo argomentativo, ad esempio - perché no? - sulla solidarietà tra gli uomini, ben espressa nella Ginestra. Insomma: i temi sono tanti, e il nostro poeta potrebbe benissimo fare la sua apparizione in modo "laterale".
  2. Italo Svevo
    Quest'anno cadono 90 anni dalla morte di Italo Svevo, un autore che potrebbe essere assolutamente perfetto per un testo in prosa.
  3. Alberto Moravia
    La sua compagna storica, Elsa Morante, è stata protagonista di una delle simulazioni, con un brano che raccontava il bombardamento del quartiere romano di San Lorenzo durante la seconda guerra mondiale. Perché, vista l'attenzione del MIUR per il tema della guerra e del fascismo in letteratura, non puntare su un brano tratto dagli Indifferenti, con una correlazione al tema della Noia?
  4. Cesare Pavese
    Altro anniversario illustre, è quello dei 110 annni dalla nascita di Cesare Pavese, che nei suoi testi ha trattato i temi più vari, anche dal punto di vista personale. Un autore intimista, che ha fatto dell'autobiografia un suo punto di forza.
  5. Primo Levi
    Primo Levi e Anna Frank sono i protagonisti di altri due importantissimi anniversari. Se credete che quello della Shoah sia un tema scontato, vi sbagliate: il MIUR ha mostrato sempre grande attenzione per la tematica, e non è affatto scontato che possa utilizzare le voci dei due autori per parlare di un periodo, quello della guerra, e delle abiezioni che esso porta con sé.

TRACCE PRIMA PROVA MATURITÀ 2019

Se vuoi trovare qualche spunto per la prima prova sulla base delle cose che ci siamo detti, puoi dare uno sguardo qui:

Se invece sei orientato sulle altre tipologie: