Prima prova 2022: attenzione alle fake news. Ecco cosa sta succedendo

Di Redazione Studenti.

Iniziano a diffondersi le prime bufale relative alla prima prova 2022. Ecco perché le fake news vanno ignorate e come imparare a non dar loro risalto

MATURITÀ, PRIMA PROVA 2022

Iniziano a circolare le prime fake news sulla prima prova 2022
Iniziano a circolare le prime fake news sulla prima prova 2022 — Fonte: getty-images

La maturità non è ancora iniziata e già circolano le prime fake news relative alla prima prova 2022. Non è una novità: ogni anno siti più o meno importanti, per poter attirare l'attenzione su di sé iniziano a pubblicare notizie false su possibili leaks che riguardano le tracce della maturità.

Questa mattina un importante sito di informazione ha diffuso un articolo che parlava di un attacco hacker al MI, per cui le tracce della prima prova sarebbero ormai cosa nota. Ma aprendo l'articolo e guardando il video contenuto al suo interno, si scopre immediatamente che non c'è stato nessun attacco hacker, e che la notizia è solo uno scherzo.

FAKE NEWS SULL'ATTACCO HACKER AL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE

In tempi in cui si parla frequentemente di attacchi informatici ai ministeri italiani, non sarebbe strano pensare che in un momento importante come quello dell'Esame di Stato si sia voluto colpire il principale organo di tutela e coordinamento dei lavori della maturità. Ma pubblicare una notizia falsa al solo scopo di generare click è scorretto nei confronti dei tanti maturandi in ansia per l'esame.

Ecco perché, quando ti imbatti in una notizia che potrebbe essere una fake news, prima di cliccare sul link dovresti:

  • Verificare che altre testate riportino la stessa notizia: più sono le fonti affidabili che lo fanno, più è probabile che la notizia sia vera. Nell'era della comunicazione veloce e globale è difficile pensare a uno scoop che non sia ripreso da altri. Quindi, se così non fosse, con ogni probabilità stiamo parlando di un titolo clickbait, creato cioè solo per portare la gente a fare visualizzazioni sul sito, senza dare nessun valore aggiunto;
  • Verificare il modo in cui la notizia è riportata: il titolo e la foto ti sembrano affidabili o c'è qualcosa di sensazionalistico in quello che vedi? Se così fosse, evita di cliccare.

Se ancora hai qualche dubbio, ti lasciamo una guida per riconoscere le bufale:

Preparati alla prima prova di maturità con noi ripassando le nostre guide:

Ascolta su Spreaker.

Ecco le guide alle altre prove d'esame:

Le ultime news: