Prima prova 2019: i consigli di Serianni per la maturità

Di Maria Carola Pisano.

Esame maturità 2019: prima prova maturità 2019, ecco i consigli del linguista Serianni per affrontare le tracce del primo scritto

MATURITÀ, PRIMA PROVA 2019

Prima prova maturità 2019: i consigli di Serianni per lo scritto d'esame
Prima prova maturità 2019: i consigli di Serianni per lo scritto d'esame — Fonte: istock

Per affrontare le tracce della prima prova maturità 2019 arrivano anche i consigli del linguista Serianni. Luca Serianni è un linguista e un filologo che è stato a capo della commissione del Ministero dell'Istruzione che ha guidato la riforma della prima prova dell'esame di Stato. Insomma se i consigli arrivano da Serianni, potete fidarvi. Il linguista ha rilasciato un'intervista a Repubblica in cui ha parlato di alcune indicazioni utili per tutti gli studenti che a partire da domani affronteranno l'esame di Stato 2019

PRIMA PROVA MATURITÀ 2019 MIUR

Secondo il linguista Serianni per la prima prova 2019 non c'è da preoccuparsi tanto per un accento messo dove non serve o per una doppia consonante di troppo. L'importante alla maturità è curare l'impostazione generale e la coerenza testuale, usando i connettivi come: quindi, tuttavia, dunque, infatti e gli altri. Un'altra cosa che consiglia il linguista Serianni è di aver sempre presente il proprio interlocutore: evitate quindi di ribadire cose ovvie. 

MIUR PRIMA PROVA 2019

Ultimo consiglio per affrontare la prima prova 2019 da parte di Serianni riguarda l'uso del dizionario: il vocabolario non è un accessorio da tenere sopra il banco ma deve essere consultato. Se una svista può capitare a tutti, per i termini per i quali avete qualche dubbio è sempre meglio controllare l'ortografia sul dizionario. 

Insomma, occhio agli errori di forma ma anche a quelli ortografici durante la prima prova 2019. Ecco quali sono gli errori più comuni (e anche per questo più gravi).